A MANCHESTER RITORNA IL RE

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Nella Great manchester Run, la corsa internazionale sui 10 km per le vie della città, il campione etiope Haile Gebrselassie si è imposto di misura sugli avversari, vincendo con il fantastico tempo di 27:25, ben 14 secondi sotto il precedente record della corsa, che apparteneva al keniano Felix Limo.

Al suo primo appuntamento “Gebre” è riuscito a battere di 30 secondi lo spagnolo Juan Carlos de la Ossa e di quasi un minuto il pluricampione europeo di cross Sergey Lebid. Un po’ in ombra è sembrato il campione olimpico di maratona Stefano Baldini, finito al sesto posto con un modesto 28:53.

La prova femminile è stata vinta dall’ex keniana e ora olandese Lornah Kiplagat, che ha vinto con il tempo di 31:28, davanti alla lettone Jelena Trokopcuka e alla “vera” keniana Hilda Kibet.

RISULTATI:
Uomini:
1. H. Gebrselassie (Eth) 27:25
2. J.C. de la Ossa (Esp) 27:55
3. S. Lebid (Ukr) 28:14
4. W. Taragon (Ken) 28:32
5. C. Davies (Gbr) 28:37
6. S. Baldini (Ita) 28:53

Donne:
1. L. Kiplagat (Ned) 31:28
2. J. Prokopcuka (Lat) 31:35
3. H. Kibet (Ken) 31:46

fonte: IAAF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *