GPII MILANO-SIEPI OK, SPRINT KO

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

-Grand Prix Regione Lombardia, Milano 1 giugno-
Nuova miglior prestazione mondiale nella gara rara dei 2000 siepi donne. L’ugandese Dorcus Inzikuru ha fatto dimenticare il precedente tempo della russa Marina Pluzhnikova 6:11.84 a S.Pietroburgo del 1994 correndo in 6:04.46. Lontana seconda Cristina Casandra (6:16.58). La Inzikuru conferma il suo ottimo stato di forma: arriva da un’ottima gara al meeting di Doha dove ha stabilito il nuovo record africano dei 3000 siepi 9:28.50. “Ringrazio Dio che mi ha aiutato a mantenere la promessa che ho fatto ieri di battere il record del mondo a Milano, ora voglio fare una nuova promessa: vincere una medaglia ad Helsinky e migliorare i miei tempi nel corso della stagione”.

Anche in campo maschile si è vista una buona gara nelle siepi, questa volta i metri sono 3000 e il vincitore è il campione olimpico del 2000 Reuben Kosgei 8:12.57, a completare il podio tutto keniano David Chemweno e Ronald Kipchumba Rutto.

Ottime prestazioni nelle gare di mezzofondo maschili e femminili: Ali Bilal Monsoor del Barahin è una delle sorprese del meeting di Milano, ha vinto i 1500 metri in 3:33.86, nella gara femminile la keniana Nancy Lagat ha corso in 4.04.01 aggiudicandosi la gara battendo Alesia Turova.

Delusioni…
Tanta attesa per le gare di sprint maschile e femminile ma risultati deludenti. Con più di 1 metro di vento contrario vince Chandra Sturrup con 11.42 e una mai così lenta Marion Jones 11.67.
Fra i due litiganti il terzo gode: ovvero Patrick Jarrett (10.36) vince a sorpresa i 100 metri lasciando dietro di sé i due favoriti Mark Lewis Francis e Dwight Phillips.

Delusione anche per Giuseppe Gibilisco che deve accontentarsi del sesto posto con la misura di 5.50. La gara dell’asta è stata vinta da Rens Blom con 5.70, secondo con la stessa misura il giovane greco Kostadinos Filippides (quarto ai mondiali junior dello scorso anno).

fonte: IAAF-foto IAAF

ALLEGATO: ANet_news_tutti_i_risultati_5.6.2005.txt (7 Kb)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *