TUTTO PRONTO PER I CAC

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Prende il via oggi 8 luglio, nel Thomas Robinson National Stadium di Nassau, in Bahamas, la ventesima edizione dei Campionati Caraibici e Centro-americani. Per tutto il weekend si affronteranno oltre 700 atleti e 30 nazioni, alcune delle quali delle vere potenze dell’atletica mondiale: Cuba, Bahamas, Giamaica, Trinidad & Tobago su tutte.

Stella dell’evento sarà la regina di casa della velocità Chandra Sturrup. La bahamense ha confermato di esser tornata quella di un tempo, pienamente recuperata dai problemi ai tendini di Achille. Il 10”84 fatto segnare al meeting di Losanna rappresenta il suo nuovo limite personale oltre che primato nazionale, ed è la migliore dimostrazione di aver recuperato completamente la condizione.
Assenti le giamaicane Veronica Campbell e Sherone Simpson, ad insidiare la Sturrup saranno soprattutto le altre due gazzelle nere giamaicane Tayna Lawrence e Beverly McDonald, oltre a Fanah Asby di Trinidad e Cydonie Mothersill delle Isole Cayman.

Nei 100 uomini sarà scontro diretto tra i due atleti di Trinidad & Tobago Marc Burns e Darrel Brown. I due discepoli di Ato Boldon, nonostante la giovane età, hanno già corso molto forte, abbattendo la barriera dei 10 secondi appena due settimane fa ai campionati nazionali. 9”96 per Burns e 9”99 per Brown, sono loro i favoriti per il titolo sui 100 piani.

Grande attesa sarà riposta per un altro grande dello sprint, il giamaicano Usain Bolt, detentore del primato del mondo junior sui 200, completamente ristabilito dai guai fisici che lo avevano fermato lo scorso anno. Dall’alto dei suoi quasi 2 metri di statura, il caraibico promette una grande prestazione nel mezzo giro di pista, in vista dei prossimi Mondiali di Helsinki.

400 femminili di ottima fattura vedranno la sfida tra la campionessa olimpica Tonique Williams-Darling e Christine Amertil. Mancherà invece Ana Guevara, impegnata nel Golden Gala. Tra gli uomini non dovrebbe avere grossi problemi Alleyne Francique, che dovrà comunque guardarsi le spalle dal giamaicano Brandon Simpson, pronto ad ottenere un crono di valore.

Molti giovani di assoluto valore internazionale e diversi campioni di spicco saranno poi i protagonisti di 800, 400hs, salti e lanci, con particolare riferimento in questi ultimi 2 casi alla compagine cubana, presente a Nassau con i migliori elementi nelle rispettive discipline.

Questi ed altri motivi accompagneranno le sfide in pista per tutto il weekend, all’insegna della grande atletica caraibica e centroamericana. Risultati in tempo reale sul sito www.cacbahamas2005.com.

fonte: IAAF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *