BRUGNETTI MARCIA NELLA STORIA

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

L'oro olimpico di Atene 2004 Ivano Brugnetti ha realizzato ieri sera un'impresa storica: ha stabilito il nuovo record mondiale sulla 10km di marcia in pista ed è il primo uomo a scendere sotto i 38 minuti su questa distanza. Prima di lui solo lo slovacco Josef Priblinec ci si era avvicinato quando nel 1985 fisso il limite mondiale della specialità in 38'02″60.

Il talentuoso marciatore che già nel 1999 aveva fatto parlare di se vincendo a Siviglia l'oro nella 50km di marcia, ieri sera ha marciato a Sesto San Giovanni i 10km in pista nello strepitoso tempo di 37'58″60. Ivano Brugnetti così, alla soglia dei trent'anni sembra finalmente aver trovato la maturità e la stabilità psicofisica per presentarsi al mondo della marcia come il nuovo punto di riferimento e l'atleta da battere.

Già lo scorso anno con la vittoria olimpica nella 20km di marcia il milanese si era scrollato di dosso quella pesante medaglia d'oro – vinta peraltro a tavolino dopo una squalifica a gara terminata – che nel 1999 l'aveva portato ad essere conosciuto e temuto in tutto il mondo atletico. Da allora sono passati anni e migliaia di chilometri. Oggi Brugnetti è un atleta davvero da medaglia e non lo è da meno il suo allenatore di sempre il bravissimo e discreto Antonio La Torre. Da loro, a questo punto ci aspettiamo grandi cose in vista dei Mondiali di Helsinki di inizio Agosto.

fonte: Fidal / Foto: Granma Cubaweb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *