MEETING DI EBOLI: IN PASSERELLA GLI AZZURRI E L’ADDIO DELLA MAY

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Eboli – La Campania sta dimostrando di essere una Regione in progresso nel movimento italiano dell’atletica. Infatti, dopo il Meeting Città di Marano, è andato in scena anche la 3^ edizione del “Meeting Internazionale Città di Eboli”. In passerella sulle pista e nelle pedane dell’accogliente Stadio “Dirceu” di Eboli, alcuni big dell’atletica nazionale che hanno partecipato ai Mondiali di Helsinki.

La stella del Meeting è stata la italo Inglese Fiona May che sulla pedana del Lungo di Eboli ha dato l’addio all’attività agonistica. La 35enne atleta nella sua lunga carriera nella nazionale italiana ha vinto 2 Argenti alle Olimpiade (1996 e 2000) e 2 Ori ai Mondiali (1995 e 2001). Detiene anche il primato italiano nel Lungo con la misura di 7,11 Per la cronaca Fiona May ha vinto la gara con l’ultimo volo tra le lacrime, con un balzo di 6,11. Al termine della sua gara c’è stato l’abbraccio con il pubblico ebolitano: ”Mi resta ciò che ho fatto da atleta pulita e l’affetto della gente che mi ha voluto bene” . – ha dichiarato la “Pantera Nera”.

Nel Lungo maschile in vetrina l’italo americano Andrew Howe (Aeronautica) che ha vinto col suo primato personale stagionale planando a 8,02. Al secondo posto nel Lungo si è classificato D’Apolito (7,51) ed al terzo posto il sannita Marco Tremigliozzi(Lib. Benevento) con un balzo di 7,42. Negli 800m Andrea Longo (Fiamme Oro Podova) non ha potuto fare meglio della vittoria con il crono di 1’47”53. L’atleta padovano al termine della sua esibizione ha raccolto i calorosi applausi del folto pubblico sugli spalti.

In buona evidenza sulla pista ebolitana lo sprinter della nazionale Simone Collio (Fiamme Gialle) con la bella vittoria nei 100m con il crono di 10”51. Nel giro di pista (400m) si è registrato il primo posto di Andrea Barberi (Fiamme Gialle) con il tempo di 46”65. Nell’asta è volato al primo posto Sergio D’Orio (Pol..Palermo) con l’asticella posta a 5 metri.Nei 100m femminili si è aggiudicata la vittoria la nigeriana Endurance Ojokolo (Cus Milano) con il crono di 11”93 e nei 200m la sua connazionale Olabisi Afolabi (Banca Toscana) con 24”55 precedendo all’arrivo l’azzurra Benedetta Ceccarelli (Fondiaria Sai) con il crono di 24”70.

fonte: Enzo Miceli / Foto: BBC

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *