RUSSIAN WINTER

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Primi risultati dal Russian Winter, un classico dei meeting indoor di inizio stagione in pieno svolgimento alla “Vladimir Kuts“ Arena di Mosca. La prima giornata è come di consuetudine riservata solo agli atleti russi e funge da “Build Up” alla manifestazione internazionale in svolgimento il giorno successivo (25 gennaio)
Ecco una veloce panoramica dei risultati più interessanti:

Donne
Su tutti spicca il 22”82 (primato personale) con cui la 22enne Yulia Gushchina ha vinto i 200 metri.
Altro risultato di valore sugli 800 metri l’1’58”94 con cui Olga Kotlyarova (nota anche come quattrocentista Ndr) ha battuto la specialista Natalya Tsyganova (1’58”18) mentre al terzo posto si è piazzata Irina Vashentseva appena sopra i 2 minuti. Da notare che il tempo della Kotlyarova (foto) è il 17° All Time Indoor.

Uomini
Fra i maschi in evidenza il semisconosciuto Vladislav Frolov che ha vinto i 400 in 46”52 (miglior prestazione stagionale ad oggi). Interessante anche il tempo di Aleksander Orlov nei 3000, che con 7’54”83 è da leadership mondiale stagionale.
Tre atleti a 2 e 28 nel salto in alto, altra specialità che in Russia offre sempre gare di livello assoluto. Primo alla conta degli errori è risultato Andrei Silnov davanti a Mikhail Tzvetkov e a Ivan Ukhov che a soli 19 anni si conferma più che una speranza.
Infine, buon 20,27 nel peso di Sergey Ushkov.
Ora spazio ai big con alcune avvincenti sfide (Gardener contro Pognon nei 60 maschi) e alcuni importanti rientri (Slesarenko e Kuptsova nell’alto femminile) A domani per risultati e commenti!

fonte: Rusathletics

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *