CAMPESTRE INTERNAZIONALE ALMOND BLOSSOM – PREVIEW

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Domenica prossima, 29 gennaio, si terrà ad Albufeira, in Portogallo, la 29esima edizione della Campestre Internazionale Almond Blossom, dopo l'interruzione del 2004.

Tutte le attenzioni e le attese sono per Yelena Prokopcuka, la vincitrice della Maratona di New York. La 29enne lettone ha corso un altro paio di gare dal giorno della sua vittoria a New York: il giorno di San Silvestro ha ottenuto un secondo posto dietro alla Radcliffe nella 10km di Madrid, mentre una settimana dopo ha vinto a Faro una gara su strada di 8km. Sembra che la lettone sia l'atleta da battere.

Tuttavia anche il Portogallo porta una squadra di tutto rispetto: Fernanda Ribeiro (che ha ottenuto due medaglie alle Olimpiadi e quattro ai Mondiali), Helena Sampaio, Monica Rosa, Ines Monteiro e Jessica Augusto.

Anche tra gli uomini pare che il Portogallo presenterà una squadra notevolissima. Primo tra tutti Hélder Ornelas, che a Dicembre ha vinto a sorpresa la Stramilano. Il suo era il debutto nel mondo della maratona, e il tempo di 2:09:59 è decisamente un buon inizio!
Tra le file portoghesi compariranno anche Ricardo Ribas, Rui Pedro Silva, Manuel Magalhaes e Manuel Damiao (finalista nei 1500m alle Olimpiadi del 2004).

Tra gli sfidanti spicca il keniano Peter Kamais, secondo l'anno scorso in questa stessa gara e vittorioso a Novembre proprio in Portogallo, a Torres Vedras.

fonte: IAAF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *