KARLSRUHE MEETING – RISULTATI

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Il meeting “Leichtathletik der Weltklasse” ha fornito prove di buon livello, ieri, 29 gennaio, alla Europahalle di di Karlsruhe.
Gli attesi 60 metri maschili hanno visto la vittoria con 6.58 di Jason Gardener per due centesimi sullo statunitense Marcus Brunson, ma c’è da dire che Gardener ha corso la batteria ancora più velocemente, in 6.55.

Il mezzofondo, comunque, era il pezzo forte della serata: gli 800 metri maschili sono andati in volata al russo Yuriy Borzakovskiy su Wilfred Bungei, con il miglior tempo dell’anno in 1:45.82. I 1000 metri, invece, hanno accolto la vittoria di Daniel Komen, in 2:18.19, anch’esso miglior tempo dell’anno, mentre i 1500 metri sono stati vinti dal francese Bouabdellah Tahri in 3:39.29. I 3000 metri sono stati un esempio di regolarità con ogni 1000 metri corsi in 2:31 e conclusi dal keniano Eliud Kipchoge in 7:33.07.

L’ucraino Oleksander Korchmid ha rovinato la festa casalinga dell’asta imponendosi con 5.76 sui tedeschi Lobinger e Schulze, entrambi fermi a 5.71 mentre il triplo ha visto la rivincita di Marian Oprea sul campione mondiale Walter Davis con 17.38 a 17.11, con terzo il brasiliano Gregorio a 16.89, il britannico Lewis a 16.84 ed il russo Burkenya con 16.81, a testimonianza dell’ottima livello della gara.

Fra le donne, da segnalare la vittoria della britannica Jeanette Kwakye nei 60 con 7.23, il miglior tempo dell’anno nei 1500 della francese Hind Deliba con 4:09.90, i 7.94, anch’esso miglior tempo dell’anno, della polacca Trywianska nei 60 ostacoli e i 4.70 nell’asta della connazionale Anna Rogowska, che ha già fatto intravedere momenti di ottima forma.

fonte: notizie sito della manifestazione – foto BBC

ALLEGATO: ANet_news_tutti_i_risultati_Karlsruhe_2006_30.1.2006.doc (138 Kb)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *