MILTON CAMPBELL IN VENA DI RECORD

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Doveva sentirsi davvero bene Milton Campbell lo scorso sabato nell’impianto indoor di Blacksburg. L’americano, 29 anni, reverendo e amministratore della sua piccola chiesetta, è una vecchia conoscenza del giro di pista, co-autore già nel 1999 del record del mondo della 4×400 indoor (migliorato una decina di giorni di fa).

Nel pomeriggio di Blacksburg ha fatto segnare in poche ore due migliori prestazioni mondiali stagionali nonchè due nuovi primati personali, dimostrando di valere ancora molto, forse più del passato.
20”42 e 45”81 i nuovi limiti mondiali del 2005, due tempi che vanno a stringere la forbice tra i suoi tempi al coperto e quelli outdoor sulle medesime distanze.
Anzi, nel caso dei 200 è avvenuto addirittura il sorpasso, poichè all’aperto Campbell vanta un personale di 20”46 ottenuto nel lontano 1998, quattro centesimi peggio quindi del suo limite indoor sulla medesima distanza.
Ciò la dice lunga sui suoi margini di miglioramento nel proseguio della stagione, un americano in più da inserire nel lotto dei migliori ai prossimi mondiali di Mosca.

fonte: IAAF; Foto www.letsrun.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *