PECHINO 25-26 FEBBRAIO – CAMPIONATI INDOOR CINESI

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Anche se forse non e’ il risultato tecnicamente migliore, quello certo piu’ atteso e’ stata la vittoria di Shi Dongpeng nei 60hs con il suo nuovo pb di 7”67 ottenuto in batteria, che se non lo collaca molto in alto nel ranking stagionale (ben lontano certo dal 7”46 di Terence Trammel) fa di lui il secondo in Cina dietro sua maesta’ Liu Xiang, ancora alle prese con gli esiti di un infortunio alla caviglia.

Le novita’ vengono dai giovani atleti alla ribalta in questa edizione degli indoor cinesi, come il diciottenne Yang Yansheng, che con 5,40 m. e’ giunto secondo ma si candida autorevolmente ad un podio ai prossimi mondiali junior di Pechino (15-20 agosto). Il giovane Yang era stato secondo anche ai campionati indoor asiatici, con la stessa misura. Ha vinto Liu Feiliang, che con 5,60 eguaglia il suo record nazionale indoor.

In evidenza nel salto in alto il 21enne Wang Hao con il suo nuovo pb a 2,24m , mentre la pedana del lungo ha visto la prima volta oltre gli otto metri Song Nian (8,03m).

Tra le donne spicca la diciottenne Zhao Yingzhu, che alla sua seconda gara ufficiale ha fissato il suo nuovo limite nell’asta a 4,30 , mentre e’ una sedicenne a fregiarsi del titolo nazionale dei 1500, la piccola Xue Fei con un comunque modesto 4’17”17

L’impressione generale che si ricava scorrendo i risultati di questi campionati cinesi e’ che siano stati un enorme laboratorio, un tassello nel mosaico che pazientemente ma inesorabilmente questo Paese sta tessendo per porre il suo posto stabilmente tra le grandi nazioni, in atletica…e non solo.
Credo faremo bene a familiarizzare con questi nomi: sono pronto a scommettere che molti di loro saranno sul podio olimpico nel 2008

fonte: IAAF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *