PARTONO I GIOCHI DEL COMMONWEALTH : COE E OVETT ANCORA FACCIA A FACCIA

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Per noi italiani non significano un granché e forse visti i tempi che corrono possono sembrare addirittura anacronistici, ma per il mondo anglosassone i giochi del Commonwealth rivestono ancora una grande importanza. Ricordiamo che fra i paesi membri ci sono alcune delle potenze dell’atletica mondiale: Kenya, Nigeria e Sud Africa per il continente africano, Canada, Giamaica, Bahamas Trididad e Tobago per le Americhe, la Gran Bretagna suddivisa nelle varie federazioni (Inghilterra, Scozia, Galles ed Irlanda) ed infine l’Australia.

Questa edizione si svolgerà a Melbourne in Australia dal 15 al 26 Marzo e nell’ambito degli avvenimenti collaterali ci sarà anche una bella rimpatriata fra vecchi “amici”.

Venti anni fa all’apice della loro rivalità nessuno l’avrebbe previsto, ma oggi i tempi sono cambiati e anche due personaggi così diversi come Steve Ovett e Sebastian Coe si siederanno ad un tavolo per mangiare qualcosa assieme e per rivangare i bei tempi andati. Il bel momento conviviale al quale molti di noi nostalgici credo piacerebbe partecipare si svolgerà il 16 Marzo a Melbourne e il ricavato della serata andrà ad un fondo per il rilancio del mezzofondo australiano. Sicuramente i due “milers” ex grandi rivali parleranno dei loro record e anche della loro mitica rivalità che li ha portati per anni ad evitarsi nei meeting e a scontrarsi solo in occasione dei grandi appuntamenti fra i quali molti lettori ricorderanno le Olimpiadi di Mosca 80 dove Ovett vinse gli 800 dove il favorito era Coe mentre quest’ultimo si rifece vincendo i 1500 dove il favorito era Ovett.

Per la cronaca: il costo di un biglietto per la serata è di 170 dollari a persona oppure 1500 dollari per un tavolo riservato.

fonte: ATHLETICS WEEKLY – Foto: ATHLETICS WEEKLY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *