GLI ACUTI MONDIALI DELLE PRIME GIORNATE DI LINZ

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Nella seconda giornata dei mondiali indoor di Linz il protagonista assoluto (annunciato) è stato il velocista americano William “Bill” COLLINS (20-11-50, nella foto, pronto a partire “in piedi”). Dopo aver segnato negli anni scorsi record a ripetizione nelle categorie M40, M45 e M50, in questa stagione è entrato nella fascia M55 dove aveva già stabilito il record mondiale nei 60 metri con 7″47 a Houston il 12-02. Ieri nella distanza dei 200 metri ha fatto segnare un duplice record mondiale con 23″70 in semifinale e 23″36 in finale demolendo il 24″09 fatto segnare da Steve ROBBINS il 15-02-1998 a Reno. Tale tempo è addirittura inferiore di un centesimo al record outdoor di Ron TAYLOR (23″37 Budapest 1990).

Da segnalare nella prove femminili,sull'analoga distanza, il record mondiale nella categoria W40 della francese Violetta LAPIERRE con 25″29 che migliora il 25″46 della tedesca Anke MORITZ stabilito nel 2000 a Ludvigshafen, mentre si ferma a soli 4 centesimi dal record la canadese Karla DEL GRANDE vincitrice con 26″56 nei W50.

Grande prestazione poi della Tamara DANILOVA tra le W65. La lanciatrice russa, già campionessa europea del disco nel lontano 1969, a Linz ha lscagliato il peso da 3 kg. a 12 metri esatti (precedente della tedesca KOFINK con 11,87).

Nella prima giornata vi erano stati i seguenti record:

3000 metri W60 Patricia Gallagher 11.42″68

3000 metri W65 Rona Frederiks 12.20″09

Salto in lungo M80 Hans Hoffmann 4,05

Salto in lungo W80 Ingrid Lorenz 2,74

Salto in alto M80 Walter Hess 1,30

Salto in alto M85 Emmerich Zensch 1,19

Salto in alto W80 Margarete Strúven 0,96

Lancio del peso W65 Tamara Danilova 12,00

fonte: AtleticaNET

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *