ALBERICO DI CECCO: INCHIESTA DOPING LO RIGUARDA

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Alberico Di Cecco, uno dei maratoneti italiani più rappresentativi in campo internazionale, vincitore della maratona di Roma dello scorso anno, e nono nella maratona olimpica di Atene 2004 che vide Baldini trionfatore, sta passando ore di tensione a seguito della notifica da parte della Procura della Repubblica di Torre Annunziata dell’obbligo di dimora nella propria abitazione di Fara San Martino, in provincia di Chieti.
La Procura ha emesso anche altri due obblighi di dimora ed 8 ordinanze di custodia cautelare a seguito di un’inchiesta antidoping relativamente ad un presunto traffico di steroidi anabolizzanti.
Ancora oscure le motivazioni del coinvolgimento dell’atleta azzurro, anche se sembrerebbero esserci state alcune intercettazioni telefoniche che proverebbero un suo presunto acquisto di sostanze non meglio precisate presso una delle palestre indiziate.
Da parte sua Alberico Di Cecco si dichiara completamente estraneo ai fatti ed all’oscuro di tutto. Nell’inchiesta finora risultano indagate tre palestre ed alcuni ciclisti professionisti.
Di Cecco avrebbe dovuto partecipare al campionato italiano di maratona proprio domenica prossima a Padova, partecipazione a questo punto altamente improbabile.

fonte: Gazzetta; ANSA – Foto: Redazione Atleticanet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *