ATTIVITÀ DEL COMITATO REGIONALE TOSCANO DELLA FIDAL

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Si è svolta nei giorni 21 e 22 aprile u.s. a Abbadia San Salvatore (Si), la riunione plenaria residenziale delle strutture periferiche organizzata dal Comitato Regionale Toscano nell’ambito della Convenzione Mondo / Fidal Toscana 2006 – 2008.
L’iniziativa ha avuto lo scopo di fare il punto sulla situazione dell’attività della Fidal Toscana, con particolare riferimento alla organizzazione degli eventi agonistici, nonché trattare della situazione degli impianti sportivi e delle attrezzature di gare della regione.
Alla riunione che si è svolta nell’accogliente Hotel Fabbrini del capoluogo dell’Amiata, hanno partecipato, oltre ai vertici del Comitato Regionale, con in testa il Presidente Marcello Bindi, i Presidenti dei Comitati Provinciali Fidal della Toscana, i Fiduciari Provinciali e Locali del GGG, i membri della Giunta Regionale del GGG, gli organi del Settore Tecnico Regionale, alcuni esponenti della Mondo Spa guidati da Roberto Franz, nonché gli organizzatori di eventi della nostra Regione.
Era presente anche l’azzurro ed ex campione del mondo dei 400 ostacoli Fabrizio Mori, nella sua veste di testimonial della Jaky Tech, la nota azienda di abbigliamenti sportivo.
Dopo il saluto di benvenuto ai convegnisti rivolto da Lorenzo Avanzati, Sindaco di Abbadia San Salvatore, e da Marcello Bindi, Presidente della Fidal Toscana, si è svolta la prima della due riunioni plenarie che ha discusso sulle strategie inerenti la Gestione degli Eventi (introduzione di Marcello Bindi e relazione di Sergio Martinelli, vicepresidente del comitato).
Al mattino del 22 si è svolta la seconda seduta plenaria che ha visto l’intervento di Roberto Franz della Mondo Spa che ha dissertato sulle strategie di gestione del patrimonio impiantistico, sul controllo delle ristrutturazioni e sugli impianti di base e scolastici.
A quello di Roberto Franz ha fatto seguito l’intervento dell’Ing. Gianluca Faina, consulente del Comitato Regionale e del giudice di gara nazionale Palmiro Finamori, membro della Giunta Regionale del GGG, che hanno relazionato sulla attività da loro svolta nell’ambito delle verifiche di efficienza effettuate sino ad oggi sugli impianti della regione, e sulla istituzione del Catasto Regionale degli impianti sportivi di atletica leggera.
E’ stato sicuramente un momento molto significativo nel quadro dell’attività della Fidal regionale ed un momento di aggregazione fuori dall’impegno che vede le forze dell’atletica toscana coinvolte nell’attività sui campi o nelle sedi istituzionali.

Nella foto: Lorenzo Avanzati, Sindaco di Abbadia San Salvatore, mostra le scarpette da corsa usate quando era un atleta, sotto l'occhio divertito del Presidente Marcello Bindi (a sinistra) e di Roberto Franz della Mondo Spa (a destra).

fonte: Comitato Regionale Toscano della Fidal

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *