LA SOCIETÀ ITALIANA DI STORIA DELLO SPORT HA CELEBRATO A FIRENZE LA SUA SECONDA ASSEMBLEA

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Si è svolta ieri a Firenze nella sede del C.O.N.I. Regionale (g.c.)la seconda Assemblea annuale della S.I.S.S.- Società Italiana di Storia dello Sport, preceduta da un Seminario al quale hanno preso parte numerosi studiosi ed appassionati di storia dello sport provenienti da ogni parte d'Italia.
Il prof. Antonio Lombardi, presidente della S.I.S.S. ha fatto gli onori di casa, assistito dalla vicepresidente prof. Angela Teja(entrambi nella foto) e dai fiorentini Gustavo Pallicca e Aldo Capanni, rispettivamente segretario e tesoriere del sodalizio.
Erano presenti, graditi ospiti, gli avvocati Maurizio Morici e Bruno Gozzelino, nella loro veste di VicePresidente e Consigliere Segretario Generale, della U.N.A.S.C.I.-Unione Nazionale Associazioni Sportive Centenarie d'Italia, sodalizio che collabora in buona sintonia con la S.I.S.S.
Il prof. Lombardo ha relazionato i soci sull'attività svolta dalla società nel 2005, concretizzatasi in una serie di iniziative che hanno avuto il pregio di far conoscere e valorizzare ai massimi livelli istituzionali (Ministero dei Beni Culturali e Comitato Olimpico Nazionale Italiano)le finalità della associazione.
Il prof. Lombardo, docente di Scienze Motorie all'Università romana di TorVergata, ha tracciato inoltre le linee programmatiche della attività del 2006, che vedrà la S.I.S.S. impegnata della sempre maggiore sensibilizzazione degli enti e società nella ricerca e conservazione dei loro archivi storici.
Segnaliamo che il nostro redattore Gustavo Pallicca ha svolto, nel corso del Seminario, un intervento atto a illustrare i contenuti del libro di Roberto L. Quercetani di prossima pubblicazione (fine giugno) sulle gare di velocità (100, 200 e staffetta 4×100) in atletica leggera, al quale lui ha collaborato con una serie di inserti tecnici aneddotici, frutto delle sue esperienze dalla ormai pluridecennale attività di starter internazionale.

fonte: Società Italiana di Storia dello Sport – Gustavo Pallicca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *