PRESENTATO A FIRENZE IL TRIANGOLARE DEL 4 GIUGNO CON LE NAZIONALI DI ITALIA-CINA-RUSSIA

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Questa mattina nella sala riunione dello Stadio Luigi Ridolfi, sede del Comitato regionale della Fidal Toscana, si è svolta la prima conferenza stampa del triangolare Italia-Cina-Russia, in programma a Firenze domenica 4 giugno p.v.
L’evento è stato presentato dal presidente della FidalToscana Marcello Bindi e dall’Assessore allo Sport del Comune di Firenze, Eugenio Giani, che è anche presidente della F.A.E. – Firenze per l’atletica europea, l’ente che organizza dal 2003 tutti i maggiori eventi che si disputano al “Ridolfi”.
L’incontro, nato in origine come quadrangolare (la Polonia ha poi rinunciato), si colloca fra gli eventi di maggior richiamo della stagione atletica italiana ed assume caratteristiche particolari per la presenza della nazionale cinese, una nazione che l’Italia non incontra più dal 1975: accadde il 25 e 26 giugno allo Stadio Olimpico di Roma. L’incontro fu fortemente voluto da Primo Nebiolo, all’epoca presidente della F.I.D.A.L.
Toccherà al nuovo titolare della Federatletica Francesco Arese, in pista quale atleta in occasione dell’incontro romano, celebrare il ritorno della Cina, intesa come squadra nazionale non impegnata in mondiali o giochi olimpici, sulle piste europee.
Per quanto riguarda invece la Russia (prima Unione Sovietica), il primo incontro (testa-testa) con l’Italia risale al 16-17 giugno 1972. In quell’occasione, la gara si svolse all’Arena Civica di Milano, Valerjy Borzov e il nostro Pietro Mennea furono protagonisti di un epico duello sui 100 metri che si concluse con la vittoria al foto-finish del sovietico; i due atleti furono accreditati dello stesso tempo di 10” netti.
Il triangolare di quest’anno si articola in 22 gare: 11 maschili ed altrettante femminili, con due atleti gara.
Il programma, preceduto da una brevissima cerimonia di apertura, inizierà alle ore 20.30 per terminare alle 22.40 con la disputa delle staffette veloci.
Gli organizzatori hanno previsto un posto unico (non numerato), la cui prevendita inizierà la prossima settimana attraverso il circuito Box Office. Il costo del biglietto è di 10 euro (12 in prevendita), mentre i tesserati Fidal, studenti fino a 15 anni, militari e altre riduzioni di legge pagheranno solo 5 euro (6 in prevendita).
Per consentire la maggior affluenza possibile (è attesa una grossa partecipazione da parte della forte colonia cinese esistente sul territorio fiorentino e pratese), considerato anche il fatto che l’evento si disputerà in notturna, sono state programmate numero iniziative promozionali, veicolate anche attraverso le scuole ed altri eventi sportivi, non solo di atletica, che si disputano sul territorio.
Una promozione verrà effettuata pure tramite Radio Toscana Network, la radio ufficiale della manifestazione; inoltre ai primi 1000 acquirenti dei biglietti verrà data la possibilità di assistere gratuitamente alla 26.a edizione del Golden Gala, in programma il 14 luglio allo Stadio Olimpico di Roma.
Alla conferenza stampa erano presenti, fra gli altri, l’Assessore allo sport della provincia di Firenze Alessandro Martini, il dirigente dell’Assessorato allo sport della Regione Toscana Giuseppe Miniati, il componente della Giunta Nazionale del CONI Marcello Marchioni, Roberto Marranci in rappresentanza dell’APT di Firenze e un qualificato staff della Mondo Spa, guidata dal Direttore Generale Giovenale Viberti e da Roberto Franz.
In platea, fra i molti giornalisti presenti, segnalata la presenza dello storico di atletica Roberto L. Quercetani.
Ulteriori notizie sull’evento sono consultabili sul sito ufficiale della Fidal Toscana (www.fidaltoscana.it), dal quale sarà possibile accedere alla specifica sezione.

fonte: Ufficio Stampa F.A.E.-Firenze per l’Atletica Europea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *