THALES FBK-GAMES – PREVIEW

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 0
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Tanti grandi nomi Domenica prossima all’atteso evento dei THALES FBK-Games, ad Hengelo in Olanda, meeting che ogni anno vanta prestazioni di ottimo livello, soprattutto nelle gare di mezzofondo. Qui, infatti, è stato siglato nel 2004 l’attuale record del Mondo sui 5.000mt di 12:37.35 da parte del campione etiope Kenenisa Bekele, ma in passato la pista è stata particolarmente favorevole anche ad un altro etiope Haile Gebrselassie, che vi conquistò altri due record mondiali, sui 10.000mt e sulle 2 migla.

Purtroppo quest’anno nessuno dei sue sarà presente, ma lo scontro si preannuncia ugualmente intenso. Infatti nella gara regina del meeting, quella dei 10.000mt, al via si schiereranno fra gli altri l’etiope Sileshi Sihine, che può vantare un ottimo 26:39.69 sulla distanza, l’ucraino specialista delle campestri Sergiy Lebid, 28:12.62 per lui, e i numerosissimi keniani, tra cui Richard Limo (26:50.20) e Bernard Kipyego (27:04.45).

Scendendo con la lista di campioni non finisce certamente, infatti nei 1.500mt spicca certamente il 3:30.67 del keniano Benjamin Kipkirui, che, però, dovrà guardarsi bene soprattutto dai connazionali Enock Koech, Suleiman Simotwo e Brimin Kipruto.

Negli 800mt sempre scontro in casa Kenia, con William Yiampoy e Joseph Mutua che schiereranno ben due lepri per tenere alto il ritmo, ma la parte del terzo incomodo la potrà fare il polacco Pawel Czapiewski, che in questo periodo sembra in una buona forma.

Nella gara più veloce, quella dei 100mt, i nomi alla partenza sono tra i più quotati al momento, con il britannico Darren Campbell, il nigeriano Olusoji Fasuba, il velocista del Gana Aziz Zakari e quello di San Kits&Nevis Kim Collins a giocarsi una difficile vittoria.

Tra le altre gare in programma quella maggiormente degna di nota è il salto in alto, in cui scenderanno in pedana lo svedese Stefan Holm, il sudafricano Jacques Freitag ed il russo Andrei Tereshin.

Per quanto riguarda le donne la gara più attesa è quella dei 5.000 mt, in cui l’etiope Meseret Defar è data come super favorita della vigilia, con il suo 14:28.98 di personale, ma in agguato attendono la loro occasione anche la marocchina Zhor El Kamch e la keniana Beatrice Jepchumba.

Nella gara degli 800mt l’1:57.82 della keniana Janet Jepkosgei deve far riflettere le avversarie sulla tattica da utilizzare, dato che la keniana sulla carta è la meno favorita allo sprint.

Nei 100mt, infine, spunta su tutti il nome di Marion Jones (10.65), ma anche quelli delle altre due americane Angela Williams e Allyson Felix sono da tenere bene in considerazione.

fonte: IAAF – foto:fbk-games.nl

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *