SI RINNOVA LO SCONTRO TRA GATLIN E POWELL

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Questo fine settimana si terrà il Norwich Union Gran Prix, l'ultimo appuntamento dello IAAF World Athletics Tour. I nomi illustri sono tantissimi, ma senza ombra di dubbio tutti gli occhi saranno puntati sul rinnovato scontro tra i due detentori del record del mondo sui 100m, Asafa Powell e Justin Gatlin. Tuttavia quest'ultimo ha deciso di non prendere parte alla gara, quindi dovremo aspettare ancora un pò prima di vederli fianco a fianco in un rettilineo.

Dal giorno in cui Gatlin ha eguagliato quel 9.77 che prima era il record mondiale solo di Powell, grazie anche a tutte le vicende successive alla gara stessa, le vicende intorno alla gara di sprint per eccellenza hanno tenuto banco tra tutti gli appassionati di atletica. Powell ha tutte le motivazioni per riprendersi l'esclusività del primato, tuttavia il fatto che Gatlin non parteciperà alla competizione terrà con il fiato sospeso ancora un pò tutti coloro che si aspettavano uno scontro diretto, che con ogni probabilità arriverà il 28 luglio al Grand Prix di Londra.

Domenica il giamaicano Powell si vedrà osteggiato dai suoi due connazionali Michael Frater e Ainsley Waugh, tutti frazionisti della 4x100m che ha vinto a Melbuorne. Inoltre ai blocchi di partenza ci saranno Aziz Zakari del Ghana (finalista mondiale e ai Giochi del Commonwealth) e l'americano Coby Miller.

Anche le sprinter femminili vedranno uno scontro tra jamaicane. Nei 200m Sherone Simpson e Veronica Campbell si daranno battaglia: a Melbourne era stata la Simpson a prevalere sulla Campionessa Olimpica, tuttavia la gara è apertissima. La jamaicana Peta-Gaye Dowdie, la belga Kim Gevaert, la specialista dei 400m Sanya Richards e la Campionessa del Mondo del 2003 nei 100m Torri Edwards andranno a Gateshead con tutt'altra intenzione che restare a guardare.

La Edwards prenderà il via anche ai 100m, contro l'ucraina Campionessa del Mondo del 2001 Zhanna Block e l'accoppiata caraibica Aleen Bailey (Jamaica) e Chandra Sturrup (Bahamas).

Nei 400m vedremo Williams-Darling, campionessa Olimpica e Mondiale, gareggiare in Gran Bretagna per la prima volta dopo che a Melbourne è stata battuta dall'inglese Christine Ohuruogu. Purtroppo la Ohuruogu non correrà a Gateshead, così l'opposizione più grande per la Williams-Darling verrà dalla compagna di squadra Christine Amertil e dalle jamaicane Lorraine Fenton e Sherricka Williams.

Il salto in lungo femminile vedrà il ritorno della Lebedeva a questa specialità (che la vede Campionessa Olimpica) dopo che questa settimana a Torino ha realizzato il primo salto oltre i 15 metri di quest'anno. La russa se la vedrà con l'indiana Anju Bobby George (finalista mondiale e del Commonwealth) e con le due inglesi Jade Johnson e Kelly Sotherton.

Nel salto in alto invece, la Campionessa Olimpica Kajsa Bergqvist sarà la favorita, mentre le sue principali rivali saranno l'americana Chaunte Howard e la Svedese Emma Green, rispettivamente argento e bronzo ad Helsinki.

Tra i salti e lanci maschili, l'evento che probabilmente sarà più interessante è il lancio del peso, dove Nelson è il primo di una forte squadra americana con Reese Hoffa e Christian Cantwell. A fronteggiarli il danese Joachim Olsen e l'inglese Carl Myerscough.

fonte: IAAF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *