LA REGINA DEGLI SPORT: L’ATLETICA LEGGERA, IERI E OGGI

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Lunedì 19 giugno, ore 15, all’Aula Fleming della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Roma “Tor Vergata”, sarà questa volta il variegato mondo del ”track and field” ad essere oggetto di discussione nel Seminario di studi della Cattedra di Storia dello sport – Corso di Laurea in Scienze Motorie. Un incontro che è anche il primo passo di una collaborazione e studio in comune tra l’Università di Tor Vergata e la FIDAL – che in questi giorni si sta perfezionando in una convenzione tra i due Enti – nell’ottica del grande laboratorio della futura Città dello Sport . Collaborano all’organizzazione, la Società Italiana di Storia dello Sport (SISS), il Centro Studi e Ricerche della FIDAL e la rivista Lancillotto e Nausica. Storia e critica di sport.
Lo storico milanese Sergio Giuntini ricorderà l’esibizione della nostra rappresentativa ai Giochi Olimpici di Roma, allorché l’atletica italiana si presentò preparata sotto ogni punto di vista ed ebbe il suo uomo di punta in Livio Berruti.
Il prof. Carlo Vittori, dall’alto della sua autorevole esperienza maturata in anni di servizio sul campo, ci svelerà gli arcani delle prove di velocità pura, ieri ed oggi.
Il giornalista e scrittore Valerio Piccioni indagherà sulle scaturigini della perdurante crisi di risultati dell’atletica leggera azzurra.
L’arch. Roberto Buccione descriverà le sottigliezze tecniche, le atmosfere particolari che si creano nel magico spazio di una pista indoor.
Avremo anche modo di ascoltare le opinioni del prof. Roberto Bonomi, docente a Tor Vergata, attuale responsabile tecnico azzurro per il settore velocità, e di altri atleti della Nazionale, fra cui Collio, Donati e Verdecchia. Bonomi ci parlerà della formazione dell’allenatore di atletica, momento cruciale per la crescita della specialità.
Coordinerà Angela Teja, vicepresidente della Società Italiana di Storia dello Sport (SISS).

Ore 15,00 Introduzione di Antonio Lombardo (Università di Roma “Tor Vergata”e presidente della SISS) e Gianfranco Carabelli (FIDAL).

15,30-16,10 Sergio Giuntini (Università di Milano Statale e SISS): Roma 1960, l’apice dello splendore.

16,10-16,30 Carlo Vittori (Università di Roma “Tor Vergata”): A scuola di sprint.

16,30-16,50 Roberto Bonomi (Università di Roma “Tor Vergata”): La formazione dell’allenatore.

16,50-17,10 Valerio Piccioni (La Gazzetta dello Sport): Inizio di una decadenza.

17,10-17,30 Roberto Buccione (esperto di impiantistica sportiva): Perché una pista indoor?

fonte: Segreteria SISS – Società Italiana di Storia dello Sport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *