ESAGONALE CADETTI E CADETTE: I MARCHIGIANI VINCONO AD ORVIETO

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Domenica 11 giugno le rappresentative giovanili di Umbria, Marche, Abruzzo, Molise, Lazio e Campania si sono date appuntamento ad Orvieto in occasione dell’incontro interregionale organizzato dalla società “Atletica Libertas Orvieto”.

Nonostante un bizzarro vento irregolare che ha non poco infastidito gli atleti durante la prima parte del pomeriggio, non sono mancati i risultati di rilievo: in campo femminile la miglior prestazione tecnica è stata firmata dall’umbra Alessandra Lazzari, che nella gara del salto con l’asta è stata in grado di proiettarsi a 3,00 metri, misura che rappresenta anche il suo primato personale. Emozionante la gara di marcia femminile che ha aperto la manifestazione con la campana Tsetsylya Stetskiv e la marchigiana Medhit Paoletti che si sono date battaglia fin dai primi metri risolvendo la gara solo alle battute finali in favore della rappresentante della Campania vincitrice in 16’11”5.

Testa a testa anche nel salto in alto cadette con Eugenia Pietrangeli dell’Umbria e Anna Sorrentino della Campania salite entrambe a quota 1,53. Campania ancora in evidenza con la lunghista Francesca Siano che tira fuori un’ottima prestazione atterrando a 5,24 metri.
Nelle gare di corsa domino incontrastato delle marchigiane che vedono imporsi Valentina Procaccini in 10”3 sugli 80 piani, Daniela Spadoni sugli 80 ostacoli con un ottimo 12”2, Yessica Perez in 43”8 sui 300 piani e Alessia Pistilli nella gara dei 1000 metri che, in dirittura d’arrivo, soffia il primo posto all’abruzzese Giulia Zappacosta chiudendo in 3’09”9. A completare l’eccellente prova di squadra ci pensano le staffettiste vincitrici in 51”9.

Tra i cadetti spicca il 13”7 ottenuto dall’atleta campano Marco Perna nella gara dei 100 ostacoli, miglior prestazione tecnica maschile della giornata. Nelle gare di corsa il Lazio vince con Francesco Basciani che ottiene un 9”1 sugli 80 piani e con la staffetta, prima al traguardo in 45”8; i marchigiani si aggiudicano la vittoria nei 1000 metri con Massimiliano Strappato in 2’45”1, mentre la Campania si impone nei 300 piani con Giovanni Albano (37”1) e nei 2000 metri grazie alla volata finale di Claudio Nacca (6’09”8).

La pedana del getto del peso regala l’unica vittoria abruzzese grazie ai 14,12 metri ottenuti da Davide Macera, confermando il pronostico che alla vigilia lo vedeva favorito. Continuando a parlare di lanci non passa inosservato il risultato di Andrea Zucchini, discobolo umbro, che mette in riga tutti gli avversari lanciando l’attrezzo a 39,16 metri.
Nella gara del salto in lungo si impone il marchigiano Andrea Benedetti con la misura di 6,15 metri, precedendo di 5 cm Danilo Divini, rappresentante della Campania.
Il salto con l’asta conferma la bontà della scuola umbra con Andrea Patassa che emula la sua compagna di squadra vincendo anch’egli la propria gara con 3,40 metri.

La vittoria complessiva se l’è aggiudicata la fortissima formazione marchigiana, in grado di dominare tra le cadette e di giungere seconda nella classifica cadetti.

Qui sotto in allegato tutti i risultati

fonte: Nunzio Varrasso

ALLEGATO: ANet_news_I_risultati_della_manifestazione_13.6.2006.zip (7 Kb)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *