TRE NUOVI RECORD MASTER ITALIANI

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Siamo entrati nel vivo della stagione e non passa giorno senza la segnalazione di qualche nuova miglior prestazione master. Nel fine settimana sono stati disputati in varie sedi i campionati regionali assoluti da cui sono scaturite tre grandi prestazioni: Giovanni PUGGIONI (19/03/1966-MM40) sabato scorso a Sassari ha sprintato sui 100mt. in 10”60 (vento +1,6); a Rieti Fabio BIFERALI (27/10/1961-MM45 nella foto) è sceso negli 800mt. a 1’59”92, mentre Rosanna ROSATI (24/01/1959-MF45) ha corso i 400 ostacoli in 1’13”47.

Il sardo PUGGIONI sta vivendo la stagione 2006 nella doppia veste di allenatore e di sparing-partner del suo allievo ventenne Gavino DETTORI (nella stessa gara a 10”58). Il tempo di Sassari rappresenta la seconda prestazione mondiale over-40, dopo l’inarrivabile 10”29 di Troy DOUGLAS del 2003; ed avvicina la miglior prestazione “pre” degli MM40 italiani di 10”53 che Stefano TILLI corse nel 2002 poco prima di compiere 40 anni.

I primi 10 all-time sui 100mt. over-40
(Fonte: Luigi Filippo Fasolato)

10″29 Troy DOUGLAS (Ned) (30/11/1962) 07-06-2003
10”60 Giovanni PUGGIONI (Ita) (19/03/1966) 17-06-2006
10″61 Stefan BURKART (Sui) (09/10/1957) 04-07-2000
10″72a Aaron THIGPEN (Usa) (18/09/1964) 13-04-2006
10″73 Willie GAULT (Usa) (05/09/1960) 07-05-2005
10″74 Anthony NOEL (Gbr) (08/09/1963) 26-08-2005
10″79 Enrico SARACENI (Ita) (19/05/1964) 26-08-2005
10″82 Stefano TILLI (Ita) (22/08/1962) 13-09-2002
10″84 Tilburg Erik OOSTWEEGEL (Ned) (29/04/1960) 10-6-2000
10″87 Eddie HART (Usa)(24/04/1949) 30-07-1989

Fabio BIFERALI, reduce dal doppio titolo a Misano su 400 e 800 mt., con il crono di 1’59”92 ottenuto domenica a Rieti prosegue nella sua serie di miglioramenti dei primato sugli 800mt. della categoria MM45 e da inizio anno ha già fatto meglio di 2 secondi. Peccato che il laziale, per data di nascita, non possa schierarsi in questa categoria agli Europei di Poznan, dove avrebbe avuto molte changes di vittoria.

La romana ROSATI è senza dubbio l’atleta master italiana più poliedrica e spazia dai 400mt., al martello, agli ostacoli, fino alle prove multiple, sempre con ottime prestazioni. La settimana prima ai Campionati di Misano sui 400 ostacoli ha patito una squalifica. Così a Rieti, domenica scorsa, è partita con la voglia di rifarsi; tant’è che ha abbassato di oltre tre secondi la sua stessa m.p.i. delle MF45: da 1’16”75 al nuovo record di 1’13”47.

fonte: Atleticanet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *