BALDINI IRRESISTIBILE ANCHE SU PISTA.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Mercoledì 21 Giugno sì è svolto a Modena un meeting d’atletica leggera in cui stella della serata era il campione olimpico di maratona Stefano Baldini.
Baldini era impegnato nella gara dei diecimila metri insieme con alcuni dei migliori specialisti della distanza che erano convenuti a Modena per cercare di stabilire il minimo richiesto dalla federazione per partecipare ai campionati europei che andranno in scena in Agosto a Goteborg.
Il minimo richiesto per partecipare è di 28 minuti e 50 secondi da fare entro il 7 di Luglio, ed atleti come Francesco Ingargiola, Marco Mazza e Mattia Maccagnan delle Fiamme Gialle insieme a Matteo Palumbo dei Carabinieri Bologna e Magagnoli Rudy dell’Atletica Ferrara hanno cercato di sfruttare la possibilità di avere in Stefano Baldini una lepre d’eccezione per cercare di centrare l’obbiettivo di staccare il pass per i campionati europei.
Poco prima della partenza Stefano Baldini non si è lasciato andare a commenti sul se avrebbe finito o no la gara, anche perché sin dalla vigilia della competizione gli organizzatori del meeting dicevano che Baldini avrebbe tirato solo parte di essa, ma tra gli spettatori si mormorava che il campione di Olimpia non sì è mai fermato in gara quando sta bene. Vox popoli, Vox Dei, è così è stato.

Baldini ha animato la gara fin dalle prime battute facendo da battistrada ai suoi compagni di gara, che però, non sono riusciti a centrare l’obbiettivo del minimo richiesto, né tanto meno sono riusciti a tenere il ritmo del campione d’Atene 2004.
Baldini ha chiuso la gara in 28 minuti e 57 secondi è a molti non è sembrato per nulla stanco nè provato per la prova appena finita, al secondo posto si è classificato Francesco Ingargiola che ha chiuso in 29 minuti e 12 secondi al terzo posto Magagnoli Rudy in 30 minuti e 38, l’impressione dei presenti è stata che Baldini sia in ottima forma, il campione non correva una gara di diecimila metri in pista dagli europei di Monaco del 2002 e forse potrebbe tornare nella prossima kermesse europea a sfidare il vecchio continente sui classici 25 giri di pista, anche perché dopo la prova di Mercoledì pomeriggio, ci sembra che all’Italia non rimanga che un campione come Baldini per difendere degnamente i colori dell’Italia.

Foto Gino Esposito per Atleticanet

fonte: Luigi Esposito (Gino)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *