SOCIETA’; MASTER: LIBERATLETICA ROMA

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
La recente fase regionale dei Campionati di Società master ci fornisce lo spunto per conoscere meglio alcune società che da tempo si distinguono in questo settore agonistico. Cominciamo dalla società romana LIBERATLETICA uscita ai vertici della classifica maschile e qui presentata da Francesca RAGNETTI, grande conoscitrice dell’ambiente laziale master. Con l’occasione invitiamo altri a fare altrettanto, inviandoci una presentazione della loro società master, se qualificata per la fase nazionale dei CDS. 

Tra le corsie in terra battuta dell’impianto romano del “Tre Fontane” all’EUR e le pedane dello stadio alle “Terme di Caracalla”, riesco ad incrociare in questi caldi giorni di inizio luglio, qualche rappresentante della LIBERATLETICA e raccogliere notizie per una presentazione lampo della Società che da appena due settimane ha conquistato il titolo Regionale Master maschile e che con 9.314 punti è momentaneamente al terzo posto nella classifica nazionale provvisoria.

Questo gruppo romano vanta una storia più che ventennale, con un forte settore master sia maschile che femminile, più volte ingrandito, ridotto e rimescolato, fino al 2004, anno dell’ultima significativa trasformazione, che ha visto passare ad altro club alcune decine di atleti. Attualmente non sono più di 40 i master in attività, tuttavia, dopo una stagione di alti e bassi, la LIBERATLETICA maschile di oggi sembra aver ritrovato la compattezza della squadra di vertice. Secondi quest’anno al meeting nazionale master di San Benedetto, a maggio, e primi al Campionato Regionale di Società master su pista.

Dodici gli uomini impegnati per coprire le 13 specialità del Campionato, con una media di età di categoria M55. Una formazione di notevole esperienza, dunque, guidata da Andrea FORESI, il Presidente, che durante il Campionato abbiamo visto in pedana al peso e al disco, e capitanata da Paolo ZADRO (1946-M60) , sprinter in forma smagliante in questa prima metà dell’anno. Discreto velocista nell’“ALCO Rieti” negli anni ’70, ZADRO è insegnante di educazione fisica in pensione, da una decina di anni impegnato in Liberatletica come atleta, dirigente e tecnico. Paolo agli ultimi Europei Master del 2004 è stato finalista nei 100 metri; mentre nel 2006 ha già raccolto non poche soddisfazioni nazionali, dal titolo indoor dei 60mt. conquistato a marzo, alla doppietta 100-200mt. di giugno ai Campionati Italiani disputati a Misano Adriatico.

Nella fase regionale del CdS ZADRO ha corso con estrema autorevolezza 100mt. e 200mt.; mentre con i compagni FALCONI, PALMA e LEONI segnato nella 4×100 (cat. M50, per il criterio della media d’età) l’eccezionale tempo di 47”1. Ricordiamo che Paolo LEONI, il più giovane del quartetto, agli Europei Master del 2004 è stato medaglia di bronzo sui 200m ed è salito sul podio con la staffetta 4×100 dell’Italia M40.

Sulle pedane dei salti, per il Campionato di Società, abbiamo visto al lungo Guglielmo PALUMMO (M50), un ex compagno di squadra di Zadro, ai tempi dell’”ALCO Rieti”. Mentre al salto in alto ha fatto il suo rientro in gara per il 2006 Sergio LANCIOTTI, dopo una lunga assenza dovuta a seri problemi ai tendini. Lanciotti è stato più volte campione italiano di eptathlon; e spesso lo vediamo in gara in discipline diverse, così come d’altronde ai Societari, doveva saltato in alto 1,33 per poi scendere in pedana nel lancio del disco.

Il più anziano della squadra schierata per la fase regionale del Campionato di Società è stato il settantenne Giancarlo NISINI, mezzofondista già all’inizio degli anni ’70, aveva da qualche tempo abbandonato le piste, ma proprio quest’anno s’è lasciato coinvolgere di nuovo dal fascino delle competizioni master e dallo spirito di squadra degli amici della LIBERATLETICA, andando a coprire la gara più lunga del programma, i 3.000mt.

Ed un altro ritorno glorioso alle gare è stato quello di Mario PICCOLO (M65) ex decatleta di livello nazionale, tornato in LIBERATLETICA quest’anno dopo uno stop di 6 stagioni. Piccolo ha lanciato giavellotto e peso, sfiorando proprio in questa prova, con la misura di 11.06 i 900 punti, il miglior punteggio tra tutti i 27 partecipanti.

Nei lanci è stato schierato lo straniero della società, Xhavit DERHEMI, dall’Albania, lanciatore da sempre e papà di una promettente velocista. Rientrato quest’anno in LIBERATLETICA dopo la parentesi di 2 anni nella società Villa Guglielmi, fresco 55enne, Derhemi ha scagliato il disco oltre i 39 metri mentre nel getto del peso ha toccato 11,78.

Luigi CEDRONE le caratteristiche del mezzofondista veloce le ha tutte, ed è infatti suo il compito per il Campionato di Società di portare punti su 400 ed 800mt. (ed ovviamente deve far viaggiare il testimone anche nella 4×400!). Luigi s’allena solitamente al Tre Fontane, è insegnante di pallavolo; e centellina le sue presenze in gara, limitandosi ai soli Campionati di Società. I suoi tempi nelle due gare sono stati: 58”6 e 2’12”9. Gli altri 3 frazionisti della 4×400 di Liberatletica sono stati Gaetano FALCONI, Paolo LEONIe Tiziano TEOLI; per un’ottima staffetta del miglio (cat. M45 come media) che ha raccolto più di 700 punti.

La nota più dolente da questo Campionato di Società per la LIBERATLETICA è venuta dai 1.500mt. La gara è stata coperta dal simpatico Franco PIETRELLA (M50), medico e atleta-stradaiolo al debutto in pista, che ha fatto del suo meglio per chiudere sotto i 6 minuti, ma più di questo non gli si chiedeva. Il mezzofondo è sempre stato il tallone d’Achille della LIBERATLETICA, ma siamo sicuri che quando la Società troverà presto la pedina giusta anche in questa specialità diventerà la squadra da battere.

[Link al sito internet della LIBERATLETICA]

Leggi gli articoli pubblicati su Atleticanet relativi alle altre società master:
SOCIETA’ MASTER: L’ ACSI PALATINO-CAMPIDOGLIO DI ROMA
SOCIETA’ MASTER: G.S. TORTELLINI VOLTAN MARTELLAGO
SOCIETA’ MASTER: AMBROSIANA MILANO
SOCIETA’ MASTER: A.S. ATHLON-BASTIA
SOCIETA’ MASTER: VITTORIO ALFIERI ASTI

fonte: Atleticanet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *