STOCCOLMA, DN GALAN – IAAF SUPER GRAN PRIX – PREVIEW

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Il meglio dell’atletica mondiale celebrerà il 40° anniversario del DN Galan, il prossimo 25 Luglio allo Stadio Olimpico di Stoccolma. Almeno venti tra quelli che occupano i vertici delle classifiche mondiali hanno confermato la loro presenza. Sommando i risultati degli iscritti, si contano addirittura 119 tra medaglie Olimpiche e Mondiali.
Rajne Soderberg, responsabile della manifestazione dal 1988, ha affermato: “Non ricordo un’edizione del meeting di livello tecnico più elevato. E’ fantastico che tutti i grandi campioni vogliano esserci e non mi sorprenderebbe se uno o più record dello stadio fossero battuti.”
Tra gli atleti-simbolo del meeting, nella velocità, impossibile non citare il giamaicano Asafa Powell, detentore insieme a Justin Gatlin del record mondiale dei 100 metri (9”77), “X-man” Xavier Carter, attualmente numero uno al mondo nei 200, che a Losanna ha coperto la distanza ottenendo la seconda miglior prestazione di sempre (19”63, secondo solo a Michael Johnson), e Jeremy Wariner, anche lui sempre più vicino al record di Michael Johnson, ma nei 400, nei quali vanta un personale di 43”62, ottenuto peraltro al Golden Gala della scorsa settimana.
Inoltre, vedremo Kenenisa Bekele, numero uno dei 5000 e 10000, cimentarsi in un 1500 ricchissimo di talenti tutto da vedere; egli stesso ha infatti affermato “Correndo una distanza corta come i 1500, avrò la possibilità di vedere realmente di cosa sono capace. Il mio obiettivo è diventare più veloce per cancellare una macchia della squadra africana che parteciperà alla Coppa del Mondo a Settembre.”. Sherone Simpson, prima al mondo sia nei 100 (10”82) che nei 200 (22”00), incontrerà nel mezzo giro Sanya Richards, che vanta un PB di 49”27 nei 400. Meseret Defar, detentrice del record mondiale dei 5000, correrà questa volta i 3000 e infine, l’atleta-simbolo del salto con l’asta, Yelena Isinbayeva, che l’anno scorso ottenne il record dello stadio saltando 4,79, tenterà di portare a casa un altro diamante e quindi un altro record del pianeta.
Naturalmente immancabili saranno anche tutte le stelle svedesi. Kajsa Bergqvist, Carolina Kluft, Susanna e Jenny Kallur, Emma Green, Christian Olsson, Stefan Holm, Johan Wissman e Robert Kronberg, tutti nomi che non hanno bisogno di ulteriori presentazioni e che, nello stadio di casa, cercheranno la miglior prestazione possibile, soprattutto in vista degli Europei di Goteborg, ormai sempre più vicini.

fonte: dngalan.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *