MARION JONES FORSE POSITIVA AL CONTROLLO ANTIDOPING

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Le voci si rincorrono e molte di queste non coincidono ma da quanto emerge dalle prime indiscrezioni, Marion Jones sarebbe risultata positiva ad un recente test antidoping. Incerta ancora la sostanza individuata. Alcune fonti parlano di una positività all'EPO mentre altre più verosimilmente parlano di Testosterone o il già tristemente noto THG. La positività sarebbe stata comunicata da una fonte anonima che avrebbe specificato che il controllo in cui risulterebbe la positività è quello effettuato durante i Campionati Nazionali di Indianapolis del Giugno scorso. Al momento non ci sono conferme anche perchè, altre fonti specificano che il controllo sul campione B di urine dovrà essere effettuato il 6 settembre prossimo.

Non è dato sapere quanto la notizia sia fondata e completa tuttavia la Jones che doveva parteciapre al meeting di Zurigo si è affrettata a fare i bagagli e ripercorrere in tutta fretta l'oceano per tornarsene a casa. La versione ufficiale fornita dal manager della Jones è stato rientro negli Stati Uniti per “ragioni personali”.

Va ricordato che Marion Jones, velocista e lunghista dai tempi strabilianti, fu coinvolta nel 2003 nella bufera Balco / Victor Conte che trascinò nella polvere molti sportivi americani e non con la scoperta dell'esistenza di uno nuovo steroide anabolizzante (THG) non rintracciabile dai reagenti usati all'epoca nei test antidoping. Proprio quest'anno la Jones si stava risollevando con estrema fatica dalla vicende e questo nuovo terremoto potrebbe mettere a rischio l'intera carriera della forte atleta americana.

fonte: Washington Post – Ansa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *