ZELEZNY, ADDIO ALLA PEDANA

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Con il suo aspetto da uomo ordinario, il taglio dei capelli un po’est Europa e la barba lunga di tre giorni, Jan Zelezny non è mai stato un uomo immagine. Ma d’altronde lui non ne aveva bisogno, lui faceva parlare le sua spallate e questo bastava.

Figlio d’arte, la madre Jana è stata campionessa cecoslovacca di giavellotto, mentre il padre Jaroslav è stato detentore del record nazionale del lancio della bomba a mano (ndr) La sua carriera internazionale iniziò nel lontano 1986 e da allora ha gareggiato per ben 246 volte. 3 titoli Olimpici e 3 Mondiali, il record del mondo, la media dei suoi migliori 50 lanci è di 90,70 metri e per ben 216 volte ha scagliato il suo giavellotto oltre gli 80 metri. L’ultima volta è stato la settimana scorsa nella sua Boemia a Mlada Boleslav nello stadio che porta il suo nome ma nel quale finora non aveva mai gareggiato.
2000 persone che applaudivano tutte per lui al tempo di “We are the champions” e lui ovviamente non li ha delusi sparando l’attrezzo a 82,19 al quarto lancio. Non male per un quarantenne vero?

Alla fine, dopo il premio ricevuto dalla signora Dana Zatopkova (Campionessa olimpica di giavellotto nel 1952 e moglie del grande Emil Zatopek) Jan è rimasto a firmare autografi fino a quando anche l’ultimo tifoso se ne era andato.” Ho ricevuto tanto dallo sport e adesso è l’ora di rendere qualcosa indietro” sono state le sue parole. Per questo Jan continuerà a promuovere lo sport, ad allenare i giovani giavellottisti nel suo club il Dukla Praga e a onorare il suo ruolo come membro del CIO.
“Per molti anni in tanti hanno lavorato per me, dottori, allenatori, managers e adesso che sono passato dall’altra parte finalmente potrò anch’io farò qualcosa per gli altri” ha concluso durante l’intervista di fine gara. Noi siamo certi che Jan farà la sua parte dando il massimo come sempre. Mitico Jan ci mancherai!

Jan Zelezny nato nel 1966, 1,86 x 88 Kg campione Olimpico nel 1992/1996/2000, (2° nel 1988) campione del mondo nel 1993/1995/2001, detentore del record del mondo con 98,48 metri.

fonte: IAAF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *