MILANO CITY MARATHON – PREVIEW

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Domenica 8 ottobre si terrà la Samsung Milano City Marathon che quest'anno ha tutte le carte in regola per far nascere un nuovo primato italiano. Il percorso è stato modificato ad hoc e il compito di battere il record di 2:08:38 è stato affidato ai keniani Benson Cherono e Benson Barus con una lepre d'eccezione: Stefano Baldini.

Il favorito della corsa è Benson Cherono. Il suo personale è arrivato a Los Angeles lo scorso 19 marzo, quando ha concluso i 42.195km in 2:08:40. A Milano ci sarà dunque aria di record: il tempo di 2:08:38 è sia il record di maratona su un tracciato italiano (David Mandango Kipkorir a Roma) di quest'anno che il record assoluto sul tracciato milanese. Dunque sarà proprio questa barriera che Cherono avrà l'onere e l'onore di infrangere.

A dargli man forte ma anche filo da torcere ci sarà il connazionale Benson Barus. Il talento keniano è alla prima prova sulla distanza di 42km, ma ha già dato prova di essere in ottima forma a Rotterdam, dove ha corso una mezza maratona nell'ottimo tempo di 60:17. Inoltre Barus ha già vinto molte delle gare su strada in Italia, a Castelbuono, a Vigevano, ad Amatrice ed infine vincendo il Trofeo Sant'Agata di Catania.

Ci sarà anche un etiope con buone possibilità di finire sul podio, Araya Heregot, che il 12 marzo scorso, a Seoul, ha ottenuto un terzo posto in 2:11:56.

Stefano Baldini sarà a fianco degli atleti africani per i primi 25km. In realtà questo sarà più un allenamento ed una prova in vista della maratona di New York che si terrà il 5 novembre. Inoltre Baldini sarà il primo frazionista di una staffetta molto particolare chiamata “Running under the European sky” dove l'atleta italiano si avvicenderà con 24 ragazzi che studiano a milano ognuno proveniente da uno degli stati dell'Unione Europea.

L'eterna battaglia nella maratona tra Kenia ed Etiopia si rinnova anche in campo femminile. La favorita sarà Hellen Kimutai, la vincitrice dell'anno scorso, che cercherà di vincere anche questa edzione della Milano City Marathon. Tra coloro che molto probabilmente saranno alla testa della gara femminile anche l'etiope Assale Tafa e le keniane Anne Kosgei e Fridah Lodepa.

fonte: IAAF/RCS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *