CAMPIONATI ITALIANI MASTER PENTATHLON LANCI

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Nei giorni 14 e 15 ottobre si è svolto a Macerata il campionato italiano master di pentathlon lanci, tradizionale appuntamento di chiusura della stagione agonistica nazionale all’aperto, organizzato dalla meritoria S.E.F. Macerata. La manifestazione ha visto una partecipazione massiccia degli atleti master ed ha raccolto consensi anche fra i non specialisti, attirati comunque dalla formula che si è dimostrata ancora una volta di sicuro interesse e divertimento. Le condizioni atmosferiche sono state ideali per entrambi i giorni e ciò ha sicuramente favorito lo spettacolo con sfide molto combattute che, oltre alla preparazione degli atleti impegnati (65 uomini e 22 donne), hanno portato anche al superamento di alcuni record italiani. (Foto di Franco Pizzi e Giancarlo Ballico)

La categoria più vivace con i risultati tecnici sicuramente più interessanti (oltrechè con il maggior numero di partecipanti, 12) è stata quella degli MM65 dove il vincitore dello scorso anno (allora vincitore assoluto della classifica comparata con quasi 4.000 punti), il toscano Franco BECHI, ha perso una sfida avvincente con il catanese Giuseppe DI STEFANO, new entry per la categoria, che ha realizzato uno straordinario punteggio totale di 4.204 punti con il fiorentino, pur miglioratosi, solo secondo a 4.113.

Fra gli uomini c’è da rilevare il primato italiano di Antonio MAINO negli MM55, grande regolarista in questa disciplina multipla, che con 3.721 punti ha battuto sé stesso, in quanto già detentore del primato, di 4 punti. MAINO ha inoltre ritoccato la sua m.p.i. (Misano 2006) nel martello con maniglia lanciando a 15,45.

Fra gli MM50, invece, si è vista una bella sfida fra il toscano Massimo TERRENI, il friulano Paolo FADELLI, vincitore lo scorso anno negli MM45, ed il piemontese Michelangelo BELLANTONI, tesserato per la Pont Donnas. Il livornese TERRENI, specialista del martello, dopo aver lanciato in questa specialità ad oltre 54 metri, nell’ultima specialità di questo pentathlon ha stabilito il primato nel martello con maniglia corta con la grande misura di 17,79.

Altre categorie nobilitate da atleti molto completi e regolari sono state sicuramente la MM75 con il romano Vincenzo NORMANDO, la MM60 con il bolognese Giorgio SCHIAVONI e la MM45 dove il vincitore degli MM40 dello scorso anno, Giuseppe ROSSANO, ha fatto suo il titolo anche in questa sua nuova categoria. Un punteggio alto è stato realizzato anche dal neo-novantenne Giuseppe OTTAVIANI che ha gareggiato con onore nella sua categoria, con l’augurio di vederla ancora più popolata di atleti nei prossimi anni.

Nelle categorie femminili i risultati migliori si sono visti sicuramente nella categoria MF60 dove la forte friulana Brunella DEL GIUDICE ha realizzato il punteggio più alto, nella classifica comparata dei punteggi, con 3.822 punti. Questa straordinaria lanciatrice master s’è soprattutto esaltata nel lancio del martello dove ha segnato 31,98, migliorando di oltre 2 metri la sua stessa m.p.i. valida sia per la cat. MF60 che per la cat. MF55.

Nelle altre categorie da segnalare la rappresentante del Cus Lecce, Paola MELOTTI, vincitrice fra le MF45 con 3.310 punti e la medagliata di Poznan, Santa SAPIENZA, che con 3.143 punti ha stabilito anche il miglior risultato italiano della categoria. La 49enne MELOTTI ha segnato anche una prodezza nel lancio del peso: con 10,11 ha superato la m.p.i. della cat. MF45 appartenente dal 1990 a Lia MASOTTI con 10,08.

La manifestazione maceratese è stata anche abbinata al Trofeo “Giuseppe Tosi”, vinto dall’Atletica Borgo a Buggiano fra gli uomini e dal Cus Lecce fra le donne, ed al 30° “Trofeo Martorelli”, con premiazione per i primi 15 classificati, vinto da Antonio MAINO nelle categorie MM35-MM55, Giuseppe OTTAVIANI fra gli MM60 e oltre, e da Brunella DEL GIUDICE fra le donne.

Una piccola considerazione finale: dato il successo della manifestazione, ottimamente organizzata dalla società Sef Macerata, autrice oltretutto di un graditissimo e gustoso rinfresco finale in entrambi i giorni, ci auguriamo che qualche altra società italiana possa avere la possibilità di organizzare manifestazioni simili anche durante l’anno, non legate necessariamente ad un campionato italiano, perché c’è da credere che il risultato finale possa essere di sicuro effetto.

NUOVI CAMPIONI ITALIANI per CATEGORIA
gare in sequenza: martello, peso, disco, giavellotto, martellone

MM35: Adamo FIORENZA (1968) (Minerva Roma) pt.2.109
(42,11 – 10,10 – 25,90 – 23,83 – 9,87)
MM40: Antonio PIETRANGELO (1965) (Aterno Pescara) pt.2.916
(32,51 – 12,70 – 40,13 – 42,04 – 11,46)
MM45: Giuseppe ROSSANO (1961) (Cus Bari) pt.3.256
(36,25 – 12,31 – 34,61 – 48,83 – 12,18)
MM50: Massimo TERRENI (Libertas Livorno) pt.3.417
(54,27 – 10,69 – 33,52 – 26.45 – 17,79)
MM55: Antonio MAINO (1951) pt.3.721
(36,73 – 12,81 – 40,16 – 32,01 – 15,45)
MM60: Giorgio SCHIAVONI (1943) (Acquadela Bologna) pt.3.264
(38,67 – 9,90 – 32,57 – 31,63 – 13,20)
MM65: Giuseppe DI STEFANO (1941) (Amatori Santantonese CT) pt.4.204
(39,10 – 10,50 – 39,91 – 33,10 – 15,33)
MM70: Mario ANCILLOTTI (1932) (Atl. Borgo a Buggiano) pt.2840
(38,12 – 8,97 – 23,04 – 20,92 – 10,84)
MM75: Vincenzo NORMANDO (1931) (Campidoglio Palatino Roma) pt.3.422
(25,66 – 8,81 – 26,74 – 25,22 – 10,40)
MM85: Giuseppe ROVELLI (1918) (Daini Carate Brianza) pt.2.893
(14,06 – 5,99 – 19,10 – 12,72 – 7,06)
MM90: Giuseppe OTTAVIANI (1916) (Atl. Efebi Fossombrone) pt.3.827
(10,79 – 6,53 – 19,41 – 14,16 – 6,36)

MF35: Santa SAPIENZA (1969) (Scuola Atl. Leg. CT) pt.3.143
(40,01 – 9,04 – 32,37 – 23,32 – 13,35)
MF40: Antonella BEVILACQUA (1966) Edera Forlì) pt.3.111
(30,41 – 10,47 – 26,34 – 22,87 – 11,85)
MF45: Paola MELOTTI (1957) (Cus Lecce) pt.3.310
(31,15 – 10,11 – 25,39 – 22,13 – 9,54)
MF50: Rosanna GRUFI (1952) (S.E.F. Macerata) pt.2.990
(30,82 – 9,78 – 24,55 – 18,47 – 10,24)
MF55: Elvia DI GIULIO (1947) (Liberatletica Roma) pt.2.863
(24,22 – 8,32 – 21,95 – 23,09 – 7,70)
MF60: Brunella DEL GIUDICE (1943) (Nuova Atl. Dal Friuli) pt.3.822
(31,98 – 9,02 – 23,19 – 20,71 – 12,51)
MF65: Maria LATEGANA (1941) (Cus Lecce) pt.2.572
(16,09 – 7,07 – 13,52 – 14,03 – 8,27)
MF70: Germana POGGIOLINI (1936) (Atl. Borgo a Buggiano) pt.2.194
(16,14 – 5,18 – 10,62 – 9,28 – 5,86)

** Difficile riconoscere le nuove migliori prestazioni italiane di categoria tra i punteggi conseguiti a Macerata, data la confusione che regna per le tabelle utilizzate attualmente e soprattutto in passato. A Macerata, salvo smentite, è stato fatto ricorso alle Tabelle FIDAL, che è bene chiarire non coincidono con le Tabelle WMA 2004 ne tantomeno con quelle WMA 2006. Su questo inghippo promettiamo di tornare e fare chiarezza, presentando la lista delle Migliori Prestazioni Italiane del Pentathlon Lanci e delle altre gare multiple a punteggio, ricavata ricalcolando tutte le singole prestazioni con le Tabelle WMA 2006.

Migliori risultati per specialità

Martello Maschile
Giambattista CABRA (MM45) 44,27
Alessandro D’ALBERTO (MM45) 42,26
Massimo TERRENI (MM50) 54,27
Franco BECHI (MM65) 42,66
Renzo REGGIANI (MM70) 38,12

Peso Maschile
Antonio PIETRANGELO (MM40) 12,70
Giuseppe ROSSANO (MM45) 12,31
Michelangelo BELLANTONI (MM50) 12,73
Antonio MAINO (MM55) 12,81
Italo CARTECHINI (MM65) 12,36
Giuseppe OTTAVIANI (MM90) 6,53

Disco Maschile
Antonio Pietrangelo (MM40) 40,13
Paolo FADELLI (MM50) 43,24
Giampaolo CERASOLI (MM55) 42,98
Antonio MAINO (MM55) 40,16
Giuseppe DI STEFANO (MM65) 39,91
Italo CARTECHINI (MM65) 39,18
Giuseppe OTTAVIANI (MM90) 19,41

Giavellotto Maschile
Giuseppe ROSSANO (MM45) 48,83
Giancarlo BALLICO (MM45) 45,54
Paolo PERBELLINI (MM50) 44,59
Francesco CACCIATORI (MM55) 42,63

Martello con Maniglia Maschile
Antonio MARCHESE (MM40) 12,25
Giambattista CABRA (MM45) 12,63
Massimo TERRENI (MM50) 17,79 m.p.i.
Gabriele FERRAMONDO (MM50) 14,53
Antonio MAINO (MM55) 15,45 m.p.i. “pre”
Franco BECHI (MM65) 16,20
Giuseppe DI STEFANO (MM65) 15,33
Vincenzo NORMANDO (MM75) 10,40

Martello Femminile
Santa SAPIENZA (MF35) 40,01
Paola MELOTTI (MF45) 31,15
Rosanna GRUFI (MF50) 30,82
Brunella DEL GIUDICE (MF60) 31,98 m.p.i.

Peso Femminile
Antonella BEVILACQUA (MF40) 10,47
Paola MELOTTI (MF45) 10,11 m.p.i.
Anna MAGAGNI (MF45) 9,80
Otilia CHIRILIUC (MG45) 9,40
Brunella DEL GIUDICE (MF60) 9,02

Disco Femminile
M. Luisa ALFONSI (MF50) 26,35
Brunella DEL GIUDICE (MF60) 23,19

Giavellotto Femminile
Otilia CHIRILIUC (MF45) 35,62
Elvia DI GIULIO (MF55) 23,09

Martello con Maniglia Femminile
Santa SAPIENZA (MF35) 13,25
Brunella DEL GIUDICE (MF60) 12,51

Link ai risultati completi:
www.fidal.it/2006/mar/macerata15102006/Index.htm

fonte: Fidal Marche-Atleticanet

ALLEGATO: ANet_news_Altre_foto_della_competizione_16.10.2006.pdf (387 Kb)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *