GRAGLIA VOLA SUI 60 PIANI E DICE ADDIO AI 400 METRI.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Daniela Graglia nel meeting di Modena, alla sua prima uscita indoor, stabilisce 7 e 35 sui 60 piani.

Nel meeting nazionale assoluto indoor di Modena, organizzato dalla Fratellanza 1874, Daniela Graglia vola sui 60 piani facendo registrare l’ottimo tempo di 7 e 35. Alle sue spalle nella finale, si sono classificate Chiara Gervasi della Fondiaria Sai Atletica con il tempo di 7.46, ed Elena Sordelli della Camelot Milano con il tempo di 7.53.
La gara di Modena è quasi una svolta per l’atleta dell’Esercito, intervistata ci ha dichiarato che da oggi in poi non correrà più i 400 metri, perché vuole concentrarsi solo sulla velocità.
Alla mia prima uscita stagionale, ci ha commentato Graglia, sono andata vicinissima al minimo per gli europei indoor (7.33) che si terranno a Birmingham (GBR) dal 2 al 4 Marzo è per questo sono felicissima.
Il tuo tecnico condivide la tua scelta?
Certo! Voglio fare solo quello che amo è seguire il mio cuore, i 400 metri mi hanno dato molto, ma li soffrivo anche molto.
Il tecnico di Graglia, Alessandro Nocera, conferma, anche se, molto più diplomaticamente, ci fa notare che questa scelta si vedrà se è stata giusta o no solo tra qualche mese, per il momento Graglia annuncia di voler solo correre 100 e 200 metri, magari qualche 400 lo farà, correndolo anche bene, ma ora vuole solo seguire il suo cuore.
Nelle altre gare da segnalare i 60 piani maschili vinti da Fabio Cerutti dell’Atletica Riccardi Milano con il tempo di 6.74, al secondo posto Jacques Riparelli, dell’Aeronatica Militare, con il tempo di 6.76, terzo Maurizio Checcucci delle Fiamme Oro Padova con il tempo di 6.80.
Centinaia gli atleti presenti alla manifestazione, basti pensare che vi erano, solo 19 batterie sui 60 piani maschili, molte anche le false partenze che hanno allungato di quasi un'ora la fine delle gare.

Nella foto podio femminile dei 60 piani con Gervasi, Graglia e Sordelli

fonte: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *