STAGIONE INDOOR 2007 – ITALIA (29 GENNAIO – 4 FEBBRAIO)

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Settimana ricca di appuntamenti quella appena trascorsa per quanto riguarda gli incontri indoor. Molti i risultati interessanti dalle varie sedi, come i 19,00m della napoletana Assunta Legnante nel getto del peso sabato scorso a Padova. Dopo i 19,01m che la settimana passata a Schio l’avevano portata in vetta alle graduatorie mondiali stagionali, questa nuova grande prestazione inserisce di prepotenza l’atleta della Camelot tra le big della scena internazionale.

Sempre nella stessa gara buon 18,20m per Chiara Rosa, delle Fiamme Azzurre, che si assicura, così, il minimo di partecipazione ai prossimi europei di Birmingham. Il livello resta molto alto anche tra gli uomini, grazie al buon lancio all’ultimo tentativo da parte di Marco Dodoni, della Forestale, che arriva a 18,62m. Altri risultati interessanti sono il 6.79 nei 60 m del velocista dell'Aeronautica Jacques Riparelli, il 4.80m del meranese Manfred Menz nell'asta ed il buon 14:21.41 fatto segnare dalla marciatrice Valentina Trapletti sui 3km di gara.

Il mezzofondo fa da padrone, invece, ad Ancona, sempre nella giornata di Sabato. Nei 3000 mt, infatti, entusiasma il pubblico fino alla fine la vittoria strettissima di Lorenzo Perrone, delle Fiamme Gialle, sull’atleta dell’ esercito Marco Salami con il tempo di 8:06.14. Tra le donne, la vittoria va alla bravissima mezzofondista dell’ Esercito Sara Palmas che vince in solitaria chiudendo in 9:27.84.
Continuano le buone prestazioni anche negli 800mt, dove Dario Milanesi, dell’ Esercito, vince sicuro con un buon 1:52.37, mentre tra le donne la vittoria va all’atleta delle Fiamme Oro Claudia Salvarani che, chiudendo in 2:09.66, precede di un secondo la giovane Donata Piangerelli, della Sport Atletica Fermo.
Altri risultati della giornata da annotare sono i 2.20m saltati senza problemi dal campione italiano in carica Giulio Ciotti e la vittoria nei 200m per lo junior Alessandro Berdini, in forza all’Atletica Avis Macerata, con il tempo di 21.99, che sfiora, così, di un solo centesimo il record regionale.

Inizia nel segno del getto del peso, invece, la giornata di Domenica sempre al Palaindoor di Ancona. Tra gli uomini, infatti, Marco Di Maggio, dell’ Aeronautica, lancia a 18,53m , battendo, così, l’avversario delle Fiamme Gialle Eugenio Umberto Mannucci, che resta fermo a 17.54.
Successivamente, però, scendono in pista i velocisti e l’attenzione e tutta per loro. Chiude in 6.68, infatti, nei 60m Massimiliano Donati, delle Fiamme Gialle, che batte così di soli 2 centesimi il compagno di squadra Stefano Anceschi. Terzo con il tempo di 6.77 Maurizio Checcucci delle Fiamme Oro.
In campo femminile, invece, la vittoria è andata alla velocista dell’ US Quercia Rovereto Doris Tomasini con il tempo di 7.65 sulla velocista junior della Fondiaria Sai Ilenia Draisci, che ferma il cronometro a 7.69.

A Modena nel fine settimana si sono svolti i Campionati Regionali Individuali Allievi e Juniores 'open', mentre a Firenze il Nelson Mandela Forum è stato impegnato anche durante la settimana per varie competizioni regionali. Per questi e altri risultati rimandiamo al modulo regioni.

fonte: Fidalmarche – Fidal – Fidalemiliaromagna / Foto: Gino Esposito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *