SOCIETARI DI CORSA CAMPESTRE ANTEPRIMA

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Modena campionati italiani di società 2007, quarta edizione sotto l’ombra della Ghirlandina.

Prendendo spunto dalla bell’edizione organizzata dalla Fratellanza Modena nella pista della Ferrari a Maranello nel 1993, da allora altri due campionati di cross sono stati organizzati dalla Fratellanza 1874, l’edizione 2002 anticipò, le successive nel parco intitolato alla memoria d’Enzo Ferrari, in uno dei polmoni verdi della città con i suoi 21.000 metri quadri di verde.

I campionati italiani videro nel 2002 la vittoria di Michele Gamba delle Fiamme Gialle, su Rachid Berradi della Forestale dietro di loro l’ucraino Sergey Lebid della Cover Sportiva A.V.O.

Tra le donne, il podio del cross lungo (sei chilometri) fu appannaggio di Rosanna Martin delle Fiamme Oro Padova, seconda Rosita Rotagelpi della Forestale, terza Gloria Marconi per il Team Sahara Lotti Livorno. Il podio andò alle Fiamme Gialle, secondo sì classificò il team della Cover Sportiva A.V.O, terza la Forestale, tra le donne, la Forestale fu prima seguita da Valle Brembana e Fiamme Oro Padova, la classifica combinata per gli uomini vide la squadra delle Fiamme Gialle prima classificata, seconda la Cover Sportiva A.V.O, terza l’Atletica Brugnera Dall’Agnese, per le donne il responso nella combinata fu capovolto con Sisport Fiat Torino, Atletica Industriali Conegliano Treviso e Cus Bologna.

L’anno successivo, era una Domenica del 9 febbraio, circa millecinquecento atleti provenienti da tutte le regioni d’Italia, presero parte alla manifestazione per un totale di quattromila tra atleti, dirigenti, tecnici, accompagnatori e semplici appassionati convenuti ad assistere alla classica gara di fondo invernale che chiude la stagione di cross nazionale. Il podio nel cross lungo andò ai Carabinieri Bologna dietro di loro, Fiamme Gialle e Cover Sportiva A.V.O. ma la classifica combinata vide le Fiamme Gialle aggiudicarsi il primo posto seguite Atletica Brugnera e dalla Fratellanza 1874. L’ucraino Sergey Lebid vinse il cross lungo dietro di lui Salah Hissou del Foggia Team e Francesco Bennici dei Carabinieri Bologna, tra le donne Rita Jeptoo Team Lotti al quadrato, Rosanna Martin delle Fiamme Oro Padova e terza Gloria Marconi Cover Sportiva A.V.O.

Quest'anno lo scontro è ancora tra i due vecchi leoni dell’atletica italiana, Fiamme Gialle e Carabinieri Bologna, che si sfideranno ancora una volta all’ultimo uomo su un percorso che si preannuncia difficile, infatti, le previsioni preannunciano pioggia per i giorni precedenti la gara, quindi il percorso interamente tracciato sull’erba diverrà molto pesante. Favorita la società romana dei finanzieri specie dopo il successo europeo di club alla Coppa dei Campioni di cross, andata in scena ad Istanbul. Stefano Baldini, è di nuovo l’icona di questi campionati italiani, difficile trovare una altro come lui, Baldini sarà presente alla manifestazione per difendere i colori della sua sociètà la Corradini Calcestruzzi, ma insieme con lui ci sarà anche l’inossidabile ucraino, Sergey Lebid, un punto fermo per il cross europeo.

In campo femminile, la Jaky-Tech Apuana parte come favorita, con Zakia Mrisho, Simona Santini e Gloria Marconi, quest'ultima è apparsa subito molto in forma dopo il suo ritorno dal ritiro con la nazionale all’estero, sicuramente una delle pretendenti al podio del cross lungo a meno di probabili outsider. I numeri parlano di 217 società sportive provenienti da tutta Italia che schiereranno i migliori atleti in Italia del settore, con qualche esclusione per chi è impegnato nei vari meeting indoor, al momento sono oltre 1700 gli atleti iscritti che prenderanno parte alle gare nelle varie categorie, le speranze dei numerosi club di ben figurare si esalteranno e s’infrangeranno sul percorso di questo ennesimo cross, un’altra pagina di sport che aspetta di essere scritta.

fonte: Fratellanza 1874

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *