CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI DI CROSS – VILLA LAGARINA 11-3-07

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Doveva essere una questione fra De Nard e Pertile, separati da tre punti nella classifica del Grand prix di cross, che vedeva l’alfiere dell’Assindustria in vantaggio su De Nard, ma – forse aiutato dai tatticismi fra i due, forse trovando la “sua” giornata – spunta il veterano Giuliano Battocletti ad aggiudicarsi il titolo italiano, dopo un 2006 da dimenticare. L’atleta trentino in forza alla Mapei, classe ’75, bronzo mondiale junior nei 5000 a Lisbona ’94, ha condotto la gara fin dalle prime battute, controllando dapprima il tentativo dell’astro nascente del cross giovanile Andrea Lalli, poi il ritorno di De Nard, che nel frattempo si era sbarazzato della compagnia di Ruggiero Pertile. Mentre Battocletti si avvia da solo a vincere il titolo italiano, Pertile è sopravanzato anche da Lalli per il terzo posto, lasciando così non solo la piazza d’onore ma per un solo punto anche la vittoria del Grand Prix a De Nard.

Ancora l’esperienza sugli scudi anche tra le donne, visto che è la 38enne Silvia Sommaggio ad occupare il secondo gradino del podio,dietro una Renate Rungger che ha aspettato pazientemente il suo momento, rimanendo a galleggiare subito dietro le spalle della favorita d’obligo Fatna Maraoui, 4 su sette prove del Grand Prix vinte fin qui. L’atleta italomarocchina si pianta sulla salita finale e da via libera all’altoatesina. Terza la Romagnolo, che ora tornerà in pista ai suoi prediletti 3000 siepi.

Nella gara junior maschile, duello in famiglia allo sprint fra Merihum Crespi e Massaoud Pedotti, entrambi atleti della Bovisio Masciago. La spunta sul filo di lana Crespi, bissando il successo dei societari. A Maria Sgarbati il titolo femminile.

fonte: foto Mapeisport

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *