AOSTA CHIUDE LE INDOOR CON UN MONDIALE

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Il secondo inverno di gare indoor nell’impianto coperto di Aosta è stato chiuso domenica scorsa con un record mondiale (più uno…) della ticinese Monica PELLEGRINELLI (14/05/1965-W40) del Gruppo Atletico Bellinzona, che sui 60 metri ostacoli per master ha ottenuto 8”66. (Foto Pizzi-Atleticanet)

Il gruppo dell’Atletica “Sandro Calvesi”, trainato dalla superattiva Presidentessa Lyana CALVESI-OTTOZ, con questo record ha trovato una meritata soddisfazione per aver tenacemente stimolato un calendario indoor anche nella periferica Aosta. Già un primo grande riconoscimento era venuto dal gruppo degli astiti di PETROV, con capofila la zarina ISIMBAYEVA, che qui ha scelto di trascorrere un lungo periodo di preparazione a cavallo tra dicembre e gennaio sfruttando la disponibilità dell’impianto indoor aostano.

Tornando al tempo record di 8”66 dell’immarcescibile 42enne PELLEGRINELLI, vanno fatte alcune precisazioni. All’inizio di febbraio abbiano dato conto del record W40 sui 60 ostacoli di Gail DEVERS (10/05/1966) con 7”86. E’ evidente il differenziale tecnico tra questi due tempi. Tuttavia si tratta di due gare differenti nella struttura degli ostacoli. La DEVERS ha corso la distanza di 60 metri con 6 ostacoli alti 84 centimetri e distanziati metri 8,50 uno dall’altro. La ticinese invece ha corso con ostacoli da 76 centimetri e con una distanza di 8 metri tra ostacolo ed ostacolo. Ebbene per ostacoliste in piena efficienza la distanza tra gli ostacoli ridotta a soli 8 metri costituisce una compressione eccessiva, che non consente di sviluppare a pieno la velocità. Infatti la PERIGINELLI quest’anno ha corso con gli ostacoli da 84 cm. in 8”55. In definita sul piano statistico sono distinti e quindi coesistono due record mondiali master W40 sui 60 metri ad ostacoli indoor. La PELLEGRINELLI sempre ad Aosta ha corso la desueta distanza dei 50 metri con ostacoli e il suo tempo di 7”58 le vale la miglior prestazione mondiale di categoria.

Questa straordinaria atleta frequenta le piste di atletica dal 1976 (tesserata per il glorioso Gruppo Atletico Bellinzona che lo scorso anno ha festeggiato il 70ennale) ed è una conosciuta frequentatrice delle riunioni agonistiche italiane. In carriera la PELLEGRINELLI ha ottenuto un record personale sui 100mt. ostacoli di 13”25 nel 1991 e sui 60mt. ostacoli indoor di 8”27 nel 2002. Lo scorso anno ha segnato ancora 13”83 con gli ostacoli alti; mentre sugli 80 metri ostacoli per master ha ottenuto il tempo di 11”23 che costituisce l’attuale record mondiale W40. Sempre nel 2006 la PELLEGRINELLI ha vinto a Linz il titolo mondiale di categoria indoor.

Ad Aosta domenica scorsa s’è rivisto in gara Fiorenzo MARCHESI (1941) altro prodotto atletico di Bellinzona, che a cavallo tra gli anni ’60 e ’70 è stato il miglior specialista elevetico degli ostacoli alti. A commentarlo come speaker c’era un certo Eddy OTTOZ (1944), con il quale è stato molte volte in compagnia ai blocchi di partenza di quegli anni ormai eroici. Chissà che l’esempio di MARCHESI non stimoli il GRANDE EDDY a ritrovare la strada degli ostacoli…

fonte: Atletica Sandro Calvesi Aosta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *