BUONA APERTURA DI STAGIONE PER GLI ITALIANI AD ABUJA

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Si è svolto Sabato scorso con perfette condizioni climatiche il meeting d'Africa di Abuja in Nigeria. Il risultato del giorno è stato quello del velocista di casa Olusoji Fasuba, che nei 100mt ha fatto segnare un ottimo 10.16. Nel meeting va segnalata una massiccia presenza di atleti italiani, che ha portato a buone prestazioni, come quella di Hannes Kirschler nel lancio del disco e di Ester Balassini nel martello.
Nei 100mt il 22enne Fasuba, dopo il 10.17 della settimana scorsa, ha confermato il suo ottimo stato di forma correndo in 10.16 con vento assente. Il nigeriano si è detto molto soddisfatto di come sta procedendo la sua preparazione in vista dei grandi eventi e ha dato appuntamento a Doha la prossima settimana. Altra vittoria casalinga nei 200mt per Uche Emedolu con il tempo di 20.0. Dietro di lui buona prova per Stefano Anceschi, che chiude in 20.3. Gli 800mt, invece, hanno visto l'Italia primeggiare sulla concorrenza africana, con Livio Sciandro che ha messo in fila gli avversari concludendo la prova in 1:48.36. Altra soddisfazione per il nostro Paese nel lancio del disco, dove Hannes Kirschler ha vinto con un ottimo lancio a 62.84m, migliorando, così, anche il suo record personale. Da annotare nel salto in lungo la vittoria del passato Campione Mondiale Indoor Ignasious Gaisah del Ghana, che è arrivato a saltare 8.08m alla sua prima uscita stagionale all'aperto ed intende arrivare quest'anno sul podio ai mondiali di Osaka.

Per quanto riguarda le competizioni femminili una sorpresa assoluta è stata sicuramente la vittoria nei 100mt della nigeriana Francisca Idoko, che ha portato il suo record personale dal vecchio 11.44 all'ottimo crono di 11.26. Chi invece non sorprende più nessuno, soprattutto noi italiani, è la bravissima Ester Balassini, che, insieme a Clarissa Claretti, ha dato vita nel lancio del martello ad un duello veramente avvincente. Alla fine l'ha spuntata la Balassini, che ha scagliato l'attrezzo a 71.96m, contro i 68.33 della Claretti. Infine da segnalare, nell'altra gara di lanci, quella riservata al peso, il terzo posto con 16.93m dell'azzurra Assunta Legnante, in una gara vinta dalla nigeriana Vivian Chukwuemeka con 18.18m.

UOMINI

100m
1. Olusoji Fasuba NGR 10.16
2. Uche Emedolu NGR 10.23
3. Chinedu Oriala NGR 10.36

200m
1. Uche Emedolu NGR 20.0
2. Anceschi Stefano ITA 20.3
3. Obinna Metu NGR 20.5

400m
1. Nyongani Talkmore ZIM 45.61
2. Weigopwa Saul NGR 45.77
3. Mathieu Ngnaligo BEN 46.03 NR

800m
1. Sciandro Livio ITA 1.48.36
2. Glody Dube BOT 1.49.11
3. Lucky Iyoha NGR 1.49.66

110Hs
1. Salim Nurudeen NGR 13.80
2. Ruan De Vries RSA 14.08
3. Samuel Okon NGR 14.15

SALTO IN LUNGO
1. Ignasious Gaisah GHA 8.08
2. Hartem M. Mersal EGY 7.85
3. Tunde Suleimen NGR 7.71

LANCIO DEL DISCO
1. Hannes Kirschler ITA 62.84 PB
2. Andrrzes Kranezyk POL 59.50
3. Sean Shield USA 57.35

DONNE

100m
1. Francisca Idoko NGR 11.26 PB
2. Gloria Kemasuode NGR 11.41
3. Gladys Nwaubanin NGR 11.57

400m
1. Christy Ekpukhon NGR 51.27
2. Joy Eze NGR 51.47
3. Nawal El Jack SUD 51.78

100Hs
1. Toyin Augustus NGR 13.26
2. Gninma Faye SEN 13.72
3. Joy Digha NGR 13.86

400Hs
1. Mona Gabir Adam SUD 55.2
2. Aissata Soulama BKN 55.7
3. Tacita Bass USA 57.0

LANCIO DEL MARTELLO
1. Balassini Ester ITA 71.96
2. Claretti Clarissa ITA 68.33
3. Funke Adeoye NGR 61.46

LANCIO DEL PESO
1. Vivian Chukwuemeka NGR 18.18
2. Jullian Camarena USA 17.73
3. Legnante Assunta ITA 16.93

fonte: Iaaf – foto: weltklassezuerich.ch

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *