FLASH MEETING

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

RIESE PIO X: SESTA EDIZIONE DEL MEETING DEGLI ATLETI
Anche il Meeting di Riese Pio X (TV), giunto alla 6.a edizione, quest’anno ha trovato una collocazione più significativa, nella prima parte di stagione.
La manifestazione infatti è nata nel 2002 dall’idea di alcuni atleti veneti e si collocava nei primi giorni di settembre: Laura Gatto, Devis Favaro, Simone Zanon e Maurizio Bobbato hanno visto anticipare il “loro” meeting all’inizio della fase clou della stagione.
Anche quest’anno il programma gare ha riproposto il confronto nel peso tra la padovana Chiara Rosa e la napoletana, oro europeo indoor, Legnante. La vittoria, come due giorni prima a Torino, è andata alla veneta con 18,18, ma questa volta lo scarto è stato davvero minimo: solo 4cm di differenza tra le due forti atlete!
Nell’alto maschile si è imposto Andrea Bettinelli con 2.20, stessa misura realizzata dal secondo classificato, Sandro Finesi, che però dimostra di non aver ancora del tutto superato l’influenza che gli aveva impedito la partecipazione al Marzola 80 di una settimana fa.
Da segnalare infine la vittoria negli 800m del padrone di casa e bronzo europeo indoor Bobbato, davanti al senegalese Wagne, con il tempo di 1’49”44 contro 1’49”86.

MEETING DI CHANIA
E’ andato in scena sabato 9 Giungno a Chania (isola di Creta) la 59.a edizione del Meeting Venizelia nel quale erano impegnati anche diversi atleti italiani.
I risultati migliori arrivano dalle pedane dei salti in estensione, su tutti il volo del greco Tsatoumas di 8,54m nel lungo, il balzo del russo Petrenko nel triplo (17,41m e terza miglior misura al mondo quest’anno) e il salto dell’ucraina Oleksansra Stadnyuk sempre nel lungo (6,75 nuovo PB).
Tra gli italiani in gara le cose migliori arrivano dal giovane sprinter pugliese Giovanni Tomasicchio (10”42 nei 100m, SB) e dal pesista Dodoni (18,51m e seconda miglior prestazione italiana stagionale).
Tra le donne, sottotono la Caravelli nei 100H, ultima in 14”02 nella gara vinta dall’israeliana Lenskiy in 13”29 davanti alla meno quotata delle gemelle Kallur (Jenny). Nel disco sesta piazza con la misura di 56,15m della forestale Cristiana Checchi, lontana però dalla sua miglior prestazione stagionale.
I risultati completi sul sito del meeting http://www.venizelia.gr/

fonte: http://www.venizelia.gr/ – Fidal Veneto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *