I SOCIETARI ALLIEVI 2007 PARLANO BERGAMASCO. BERGAMO ’59 E ATLETICA ESTRADA I PROTAGONISTI

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Sabato e domenica nelle varie sedi si sono svolte le finali dei societari allievi 2007. A Busto Arsizio (VA) era in programma la finale A, a Sulmona (AQ) la A1, la A2 a Terni e la A3 a Roma. Riuniamo qui il meglio delle due giorni di gare disputate. A livello di squadra è interessante sottolineare il domino bergamasco che vede vincitrici degli scudetti 2007 Atletica Bergamo '59 nei maschi e Atletica Estrada tra le femmine, sintomo dell'ottimo lavoro svolto e della particolare “cultura atletica” della provincia lombarda.
Finale A, Busto Arsizio (VA)
Senza dubbio la finale più ricca di spunti. Cesare De Mezza (100 torri) vince i 110hs con 14.79, doppiando poi con la vittoria nei 400hs con 55.61. Vanno ad Andrea Daminelli (Atl. BG '59) i 400 in 49.66. Nei 100m Valerio Rosichini (Fiamme Gialle Simoni) in 10.93 (sarà poi 2° nei 200 in 22.06) la spunta su Michael Tumi (Atl. Vicentina) con 10.96. Impressionante il ghanese della Pol. Winners Palermo Elijah Mensah Boampong Elijah che fa suoi i 200 in 21.92. Nel giavellotto da segnalare Riccardo Danuso (CUS Padova) a 59.92 e nel triplo Giovanni Pace (Winners Palermo) atterato a 14,66. In campo femminile ottimi i lanci con la vittoria nel martello per Luisa Scasserra (Estrada) con 46.88 e nel peso per Jessica Cipriani (Camelot) con 11.12 davanti alla stessa Scasserra con 10.87. Nel triplo è Maria Moro (Estrada) a vincere con 12.05 mentre nell’alto podio tutto lombardo con Beatrice Sestetti (Camelot) a 1.72. Ancora velocità: nei 100 Marta Maffioletti (Estrada) vince in 12.09, ripetendosi in un tempo di valore ancora superiore nei 200: 24.69. Ottimo 48.42 poi nella 4×100 dell’Atl. Estrada con Marta Maffioletti, Laura Gamba, Gaia Cinicola e Veronica Bolognesi, con a ruota la Safatletica in 48.70. I podi finali risultano così composti:
ALLIEVI
1) BERGAMO 1959 155p
2) FIAMME GIALLE G. SIMONI 153p
3) POL.WINNERS PALERMO 151.5p
ALLIEVE
1) ESTRADA BG 175p
2) STUDENTESCA CA.RI.RI RI 160p
3) CAMELOT MI 144p

Finale A1, Sulmona (AQ)
Doppietta per Matteo Fancellu (Forti & liberi Monza) nei 100 (11.06) e nei 200 (22.53) e 800m di buon livello con Mohamed Mouaouia (Atl. Gorizia) 1:59.08 che si impone su Antonio Trusiani (ATL. Futura Roma) 1:59.96. Lo stesso Mouaouia fa suoi per distacco i 1500 in 4.06.84. Veloci nei 2000siepi El Mazoury Ahmed (ATL. LECCO) 6:17.00 e Tavella Maurizio (SAFATLETICA) 6:19.41. Nelle gare femminili notevole il 14.67 nei 100hs di Piccardo Manuela (ALBA DOCILIA).
ALLIEVI
1) SAFATLETICA TO 155p
2) ATLETICA GORIZIA FRIULCASSA 132p
3) ATL. VIRTUS LUCCA 131.5p
ALLIEVE
1) ATHLETIC TEAM BARLETTA 163p
2) ATLETICA VIS ABANO 156p
3) CENTRO ESTER NAPOLI 128p

Finale A2, Terni
bel duello nel peso maschile con due atleti a pari misura, 14,18m: Andrea Mortini (Libertas Orvieto) la spunta per la miglior seconda misura (13,99m a 13,94) su Simone Poli (Toscana Atletica). Negli 800 Francesco Rodondi (Atl. Arvedi CR) ferma il crono ad 1:59.78, seguito da Giovanni Albano (Atl. Partenope) in 1:59.98. Sopra i 7 metri il vincitore del lungo (7,01 per la precisione), Matteo Prencipe della Sangiorgese Tecnolift.
Tra le ragazze, veloce Erica Nicolis Atl. Valpolicella con 14.91 nei 100hs e di buon livello gli 800 con Giorgia Renda (L'atleta Pa) che vince in 2:15.37 e Giuditta Mandelli dell'UG Biella seconda nel pur notevole 2:15.96. Valeria Roffino, (UG Biella) più nota come specialista delle siepi dimostra di aver buone doti anche sul piano, correndo i 1500 in 4:37.44. Dopo di lei Veronica Inglese (Alteratletica) in 4:41.11 e Giorgia Renda L'Atleta PA) in 4:45.24.
ALLIEVI
1) C.U.S. TORINO 139.5p
2) TOSCANA ATLETICA 134.5p
3) RICCARDI MILANO 133p
4) ATLETICA CANAVESANA 133p
ALLIEVE
1) TERNI AHMED COSTRUZIONI 132p
2) UNIONE GIOVANE BIELLA 131p
3) JAKY-TECH ALTERATLETICA BA 127p

Finale A3, Roma
Le gare di velocità non offrono spunti particolari e il mezzofondo ha prosto gare decisamente tattiche. Di buon livello invece i 110hs dove Samuele Devarti del C.U.S. Genova si trova a suo agio fra le barriere alte correndo in 14.37 precedendo Fabio Politica dell'UPOL. Gavirate (14.76). Da Gavirate viene anche il vincitore del triplo, Camillo Kaborè che salta 13.85m. Curiosa e preoccupante al tempo stesso la situazione evidenziata nella marcia: un solo iscritto, per di più incappato in una squalifica. Sul versante femminile l'unica allieva di un filo sotto i 60″ nei 400 è Sara Oppi della Pro Patria Bustese: 59.98. Bello il testa a testa fra Elisa Pallaroni dell'Atl. Piacenza e Ramona Lazzerini dell'Alto Lazio, risolta 14.73 a 14.97 per la piacentina.
ALLIEVI
1) ATLETICA UDINESE MALIGNANI 151p
2) PRO SESTO ATL. MI 141p
3) UPOL. GAVIRATE VA 133p
ALLIEVE
1) LEONARDO DA VINCI BZ 140p
2) ALTO LAZIO VT 135p
3) ATLETICA UDINESE MALIGNANI 133.5p

fonte: www.fidal.it / Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *