GIOVANE ATLETA MUORE A CAUSA DI POMATE ANTIDOLORIFICHE.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Arielle Newman atleta diciassettenne del Notre Dame, college sito a Staten Island New York, sarebbe morta per un eccessivo uso di pomate contenente salicilato metilico.

La morte risale al 3 Aprile, ma le indagini tossicologiche, concluse in questi giorni, hanno rivelato che il killer della ragazza sarebbe quello che è considerato un innocua pomata.
Promessa dell’atletica, sarebbe andata incontro ad un inizio di stagione un po’ deludente, questo l’avrebbe spinta ad usare delle creme analgesiche e antidolorifiche da usare come impacchi sulle gambe. In particolare la giovane utilizzava regolarmente imbottiture intrise di queste creme nei periodi di riposo tra una competizione a l'altra.

I medici avrebbero affermato che morti da avvelenamento da creme, anche se rari, sono possibili specie se usati in modo eccessivo, le pomate in questione sono dei preparati prodotti da alcune delle maggiori case farmaceutiche statunitensi, il BenGay della Johnson & Johnson e l’Icy Hot della potente industria farmaceutica Chattem, preparati, con un giro di affari per ognuno di questi singoli prodotti stimabile intorno ai 100 milioni di dollari.

In una nota diffusa ieri, la società Johnson & Johnson ha sottolineato l'importanza di “leggere le avvertenze sull'etichetta dei farmaci per un corretto uso, nota informativa che ormai la giovane atleta non potrà più seguire, vari allenatori tra cui quello della Newman, stanno iniziando a proibire ai propri ragazzi di usare queste creme.

La ragazza è stata trovata morta dopo essere andata a letto, la falsa sicurezza che certi farmaci sono innocui, come quelli classici da banco, acquistabili negli Usa anche in negozi non specializzati, ha tradito le speranze di questa giovane atleta che primeggiava le classifiche americane lasciando nello sconforto quanti la conoscevano.

Link al video sul sito della CNN

http://www.cnn.com/2007/US/06/09/musclecream.death.ap/index.html

fonte: Notre Dame Staten Island New York / Cnn -Foto:www.armorytrack.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *