C.D.S. MASTER LOMBARDIA

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

A Pavia dominio indiscusso (zanzare a parte) dell'ATLETICA AMBROSIANA che vince nettamente sia la classifica maschile (10.323 punti) che quella femminile (9.449 punti). Entrambe le formazioni si collocano in testa alla classifica nazionale provvisoria, quando mancano all'appello il Friuli Venezia Giulia, il Lazio, la Campania e il Molise che disputeranno le gare nel prossimo fine settimana.
Dopo i due secondi posti alla finale scudetto del 2006, l'ATLETICA AMBROSIANA si presenterà compatta e agguerritissima alla finale nazionale che si svolgerà a Macerata nel primo week-end di ottobre.

In Lombardia sono addirittura 12 le squadre (9 maschili e 3 femminili) che riescono a completare la classifica di società con le 13 gare richieste dal regolamento. I “ragazzi” del ROAD RUNNERS CLUB MILANO e dei DAINI CARATE BRIANZA superano i 9.000 punti mettendo una seria ipoteca sulla partecipazione alla finale nazionale.

In campo femminile l'ATLETICA BRESCIA 1950, la storica società fondata da Sandro Calvesi, per la prima volta è di scena anche in ambito master e, con 8.305 punti, si aggiudica il lasciapassare per la finale di Macerata. Una squadra formata da atlete “giovani” delle categorie MF35, MF40 e MF45 e capitanata da Barbara FERRARINI (25/4/1967 – MF40, nella foto) che sulla pedana di Pavia stabilisce la nuova m.p.i. del salto in lungo con la misura di 5,48 (precedente Elisa Neviani 5,41 –nel 2006). Del resto la polivalente SuperBarbara può vantare un primato personale di 6,10 ottenuto nel 1989.

La classifica di società maschile
1° ATL. AMBROSIANA pt.10.323 (13)
2° ROAD RUNNERS CLUB MILANO pt. 9.185 (13)
3° DAINI CARATE BRIANZA pt. 9.030 (13)
4° ATL. CENTO TORRI PAVIA pt. 7.976 (13)
5° ATL. RIGOLETTO MN pt. 7.615 (13)
6° O.S.A. SARONNO pt. 7.095 (13)
7° U.S. SAN VITTORE O. 1906 pt. 6.861 (13)
8° PADANIA SPORT pt. 6.450 (13)
9° LA MICHETTA pt. 6.286 (13)

La classifica di società femminile
1° ATL. AMBROSIANA pt.9.449 (13)
2° ATL. BRESCIA 1950 pt. 8.305 (13)
3° LA MICHETTA pt. 5.668 (13)

A livello individuale, oltre al sopracitato primato della Ferrarini, in evidenza gli avvincenti duelli tra le velociste Cristina DE GRANDIS e Lorenza NOLLI della categoria MF50. La milanese ha avuto la meglio nei 100 metri (14”24 contro 14”44), mentre nei 200 la mantovana Nolli si è presa la rivincita (29”86 contro 30”54). Si consideri che lo scorso anno Lorenza Nolli vantava come stagionali i tempi di 15”34 e 32”6.

E' curioso annotare che tra le componenti dell'Atletica Brescia sono tornate in pista per l'occasione due ex-eptatlete di grande valore: Ionica DOMNITEANU (08/01/1969) e Katia PASQUINELLI (04/04/1966). Vent'anni fa la rumena ottenne 6.187 punti nell'eptahtlon, prestazione che la colloca ancora oggi alla decima posizione della lista mondiale all-time juniores. Per la cronaca, a Pavia, ha gettato il peso a 11,57m. Katia PASQUINELLI vanta invece un personale di 5.625 punti, dodicesima prestazione italiana all time assoluta. E' tornata alle gare cimentandosi nel disco, nel giavellotto e nella 4×100.

In campo maschile Virgilio COLOMBO (1927-M80), lancia il suo giavellotto a 31, 71 (poco più di un metro al di sotto alla sua m.p.i. “pre”) mentre Aldo DEL RIO manca di soli 5 centesimi la m.p.i. nei 400 metri M60. Inoltre con grande soddisfazione va segnalato il ritorno del disco volante di Carmelo RADO (1933-M70): a quasi 74anni lo ha lanciato a 40,43!! Dopo quasi due anni di assenza dalle pedane italiane questo è un importante recupero per il movimento dei masters italiani.

I migliori risultati maschili
100m: Massimo MALVICINI (M50) 12”56
200m: Marco PIZZOCARO (M35) 23”08
200m: Massimo MALVICINI (M50) 25”44
200m: Claudio AGOSTINI (M50) 25”90
200m: Antonio MONTARULI (M55) 26”72
200m: Aldo DEL RIO (M60) 27”06
400m: Claudio AGOSTINI (M50) 57”76
400m: Giuseppe ROMEO (M40) 54”00
200m: Aldo DEL RIO (M60) 60”84
800m: Luigi CAMPINI (M55) 2'18”06
1.500m: Giorgio GENNARI LITTA (M40) 4'10”66
1.500m: Luigi CAMPINI (M55) 4'43”64
1.500m: Aldo Carlo MICHELON (M60) 5'00”48
3.000m: Paolo DONATI (M45) 9'19”24
Alto: Sergio VERONESI (M70) 1,27
Disco: Carmelo RADO (M70) 40,43
Disco: Virgilio COLOMBO (M80) 27,81
Giavellotto: Virgilio COLOMBO (M80) 31,71
Giavellotto: Luigi BROLO (M65) 35,20
Giavellotto: Giancarlo BALLICO (M45) 48,73
4X100: Atl. AMBROSIANA (M65) 56”30
4X400: DAINI CARATE BRIANZA (M40) 3'47”44
4X400: ROAD RUNNER CLUB (M50) 4'01”16

I migliori risultati femminili
100m: Cristina DE GRANDIS (F50) 14”24
100m: Lorenza NOLLI (F50) 14”44
100m: Emanuela FURLAN (F40) 13”48
200m: Lorenza NOLLI (F50) 29”86
200m: Cristina DE GRANDIS (F50) 30”54
400m: Giuseppina PERLINO (F40) 63”04
800m: Gabriella MORGANELLA (F45) 2'28”14
1.500m: Gabriella MORGANELLA (F45) 4'59”40
3.000m: Donatella VINCI (F40) 10'41”00
Lungo: Barbara FERRARINI (F40) 5,48 m.p.i.
Peso: Ionica DOMNITEANU (F35) 11,57
4×100: Atl. BRESCIA (F40) 54”06
4×100: Atl. AMBROSIANA (F50) 61”12

– Tutti i risultati [clicca qui]

– News di Atleticanet con la classifica nazionale provvisoria ufficiosa [clicca qui]

(Nella foto, di R.Marchi, il salto record di Barbara Ferrarini: 5,48 nel lungo F40)

fonte: Fidal Lombardia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *