C.D.S. MASTER VALDAOSTA

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Due giornate bellissime di gare (9-10 giugno), combattute dalla prima all'ultima. Due le squadre che ormai come da tradizione hanno completato il programma gare e si sono contese il titolo regionale: l’ATLETICA COGNE e l'ATLETICA S. CALVESI; sia tra i maschi che le femmine. Quest’ultima società ha prevalso come lo scorso anno. Sul piano individuale Gabre GABRIC (F90), la supermaster italiana, ha ottenuto il punteggio più alto dei C.d.S. valdostani con 1.151 punti grazie a un lancio nel peso di 4,21. (Nella foto di M. Bellantoni le congratulazioni tra Gabre e Lyana)

L’ATLETICA S. CALVESI ha fatto diversi passi in avanti in questo 2007 e s’è sensibilmente rafforzata, tanto da essere provvisoriamente con 9.206 punti della squadra maschile 13° nella classifica nazionale; mentre quella femminile è 7° con 8.275. Per l’ATLETICA COGNE appare difficile la possibilità di conquistare un posto per la Finale Nazionale con gli uomini; mentre dovrebbe essere certa la presenza della squadra femminile.

La classifica di società maschile
1° ATLETICA S. CALVESI AOSTA pt. 9.206 (13)
2° ATLETICA COGNE AOSTA pt. 8.847 (13)

La classifica di società femminile
1° ATLETICA S. CALVESI AOSTA pt. 8.275 (13)
2° ATLETICA COGNE AOSTA pt. 7.290 (13)


Foto di gruppo dell'Atletica Sandro Calvesi – di M. Bellantoni

Le gare individuali hanno esaltato la rivalità tra le due società valdostane tra cui militano anche alcuni ex dello sci alpino come Ninna QUARIO dell'indimenticata valanga rosa; oppure Paola MARCIANDI e Daniele BRIGNONE, che ora preferiscono giocare con l'atletica master. In pista anche l’ex-primatista italiano del decathlon Ubaldo RANZI che s’é dilettato con le scarpe da riposo nel salto in alto, nel lungo e nella 4×100. Ci doveva essere in pista tra le fila dell’Atletica Calvesi anche l’attuale primatista italiano del decathlon (8.169 punti) Beniamino POSERINA, ma è stato costretto ad uno stop per un danno muscolare capitato durante una partita di calcetto. Questi atleti, parteciperanno ai Campionati Italiani di Milano e se l'emozione non giocherà scherzi ne vedremo delle belle.

Nelle gare di velocità Sonia GALEAZZA (F40, Cogne), si conferma la miglior velocista valdostana con la doppietta di tempi di 14”0m e 28”7m. Sui 200 metri c’è stato uno strepitoso Alessandro CIPRIANI (M50, Calvesi) che ha corso in 25″3m, confermandosi sui 400 mt. in 57”2m. Tuttavia il miglior punteggio dei 400 mt. (827 pt.) è arrivato da Olivia VERDUCI (F55, Cogne) con il notevole tempo di 1'14″5m.

Nel mezzofondo è ancora la VERDUCI negli 800 mt. ad ottenere il punteggio più elevato (tra uomini e donne). Meglio di tutti nella corsa lunga ha fatto l’atleta naturalizzata Samia SOLTANE (F40, Calvesi), che con una galoppata solitaria ha chiuso i 1.500 mt. in 4’56”2m, che hanno fruttato alla sua società 846 punti. Tra i mezzofondisti uomini il più bravo è stato Moreno GRANDIZZI (M45, Calvesi) con 9’53”8m e 710 punti nei 3.000 metri.

Nei salti in luce Lyana CALVESI (M60, Calvesi) vincitrice del salto in alto con 1,14 e un bottino di 790 punti. In questa gara bene anche la 73enne Maria Luigia BELLETTI (Calvesi) con 0,95 che valgono 752 punti; mentre Marina ARAMINI (Cogne), ammirevole atleta, nonostante una recente distorsione si presenta in pedana, stringe i denti e ci prova; ma nulli a 1,11 non le permettono di continuare. Nell’alto maschile è Ubaldo RANZI (M35) ad elevarsi più su di tutti con 1,75 (730 pt.); però è Paolo FERRAZIN (M45, Cogne) con 1,66 a vincere la classifica della specialità con 788 punti. Lo stesso succede nel lungo con RANZI volare più lontano di tutti a 5,88 (714 pt.), ma superato per punti da Adriano SPOSATO (M45, Cogne) con 766 grazie alla misura di 5,46.

I lanci hanno la protagonista assoluta nell’olimpionica Gabre GABRIC (F90 – 14/10/1917), l’unica master italiana della categoria. La ragazza ha lancio il peso a 4,21 (1.150 pt.) e il disco a 10,39 (766 pt.). Quest’ultima misura costituisce la migliore prestazione italiana “pre” della categoria. Tra i maschi ottimo il sassuolese ma aostano d’adozione Paolo MORANDI (M65, Calvesi) nel disco a quota 787 punti, con un lancio di 35,43. Invece Michelangelo BELLANTONI (M50, Calvesi) è stato al di sotto delle sue recenti performances, nonostante un lancio nel peso di 12,61 che vale 831 punti. Nel giavellotto la bravissima Marisa FINAZZI (F60, Calvesi) all'esordio tra i master lancia a 20,13 (675 pt.); e tra gli uomini Claudio MIODINI (M40, Cogne) vince con 43,75 e 691 pt.

Il gran finale è stato poi celebrato con la staffetta 4×400 maschile, dove l’ATLETICA COGNE (M40, con Dicembrino – Berard – Framarin – Agostinicchio) s’è presa una rivincita di consolazione sull’ATLETICA CALVESI (M40, con Mazza – Cipriani – Vierin – Ottoz) in una battaglia al coltello conclusa con tempi di 3’49”7m a 3’50”2m.

I migliori risultati maschili
100m: Giuseppe COSTANZA (M70) 14”8m (610)
200m: Alessandro CIPRIANI (M50) 25”3m (855)
400m: Alessandro CIPRIANI (M50) 57”2m (807)
800m: Marco AGOSTINACCHIO (M35) 2’04”1m (595)
1500m: Franco CABRAS (M45) 4’41”3m (676)
3000m: Moreno GRANDIZZI (M45) 9’53”8m (710)
Alto: Ubaldo RANZI (M35) 1,75 (730)
Alto: Paolo FERRAZZIN (M45) 1,66 (788)
Lungo: Adriano SPOSATO (M45) 5,46
Lungo: Daniele BRIGNONE (M45) 5,32 (734)
Peso: Michelangelo BELLANTONI (M50) 12,61 (831)
Peso: Umberto BENEVIA (M65) 10,45 (881)
Disco: Paolo MORANDI (M65) 35,43 (787)
Disco: Carlo GOBBO (M60) 35,42 (706)
Giavell: Claudio MIODINI (M40) 43,75 (691)
4×100: ATLETICA COGNE (M50) 51”2m (722)
4×400: ATLETICA COGNE (M40) 3’49”7m (697)
4×400: ATLETICA CALVESI (M40) 3’50”2m (692)

I migliori risultati femminili
100m: Sonia GALEAZZI (F40) 14”0m (620)
200m: Sonia GALEAZZI (F40) 28”7mm (691)
400m: Olivia VERDUCI (F55) 1’14”5m (827)
400m: Maria Rosa QUARIO (F45) 1’11”5m (700)
800m: Olivia VERDUCI (F55) 2’56”6m (694)
1500m: Samia SOLTANE (F40) 4’56”2m (846)
3000m: Gabrielle HERREN (F60) 15’35”3m (617)
Alto: Lyana CALVESI (F60) 1,14 (790)
Alto: M. Luigia BELLETTI (F70) 0,95 (752)
Lungo: Marina ARAMINI (F45) 3,49 (419)
Peso: Loredana STEVANON (F45) 8,52 (713)
Peso: Gabre GABRIC (F90) 4,21 (1151)
Disco: Loredana STEVANON (45) 25,84 (566)
Disco: Gabre GABRIC (F90) 10,39 (766) m.p.i. “pre”
Giavell: M. Luisa FINAZZI (F60) 20,13 (675)
4×100: ATLETICA CALVESI (F40) 57”0m (651)
4×400: ATLETICA COGNE (45) 4’53”0m (745)

– Tutti i risultati [Risultati – link]

– News di Atleticanet con la classifica nazionale provvisoria ufficiosa [clicca qui]

Link alla bellissima galleria fotografica della manifestazione di Michelangelo Bellantoni [clicca qui]

fonte: Fidal Valdaosta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *