RECORDS MASTER AI CAMPIONATI LOMBARDI

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 0
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Ieri e sabato sulla pista di Busto Arsizio sono stati disputati i Campionati Regionali Assoluti aperti a tutte le categorie, con una significativa presenza di masters o in età master. Sono da segnalare tre nuove migliori prestazioni di categoria e altre notevoli prestazioni. (Nell’immagine Samia Soltane – foto di M. Bellantoni)

Il quasi 48enne Salvino TORTU (29/08/1959) s’è ripreso la m.p.i. elettrica MM45 dei 200 mt. correndo la distanza in 23”35 (vento +1,6), un decimo meglio di Ferido FORESI che lo aveva detronizzato a Firenze il 20 maggio scorso. Inoltre TORTU ha corso i 100mt. nel tempo 11”66. Ricordiamo che solo una settimana prima TORTU ha vinto il titolo italiano dei 200mt. MM45 con 23”98.

Altro record per la mezzofondista nata francese e ora italiana per matrimonio Samia SOLTANE (25/02/1967 – MF40), in forza all’Atletica Calvesi di Aosta, che ha corso i 3.000 siepi nel probante 11’15”26. Ha fatto meglio di dieci secondi rispetto a Rosa LUCHENA che lo scorso anno aveva fermato il cronometro a 11’25”93. Anche la SOLTANE una settimana prima s’era laureata campionessa italiana master, sfiorando il record di categoria nei 2.000 siepi.

Di grande spessore poi la miglior prestazione delle MF35 sui 400 ostacoli corso dall’atleta già nazionale Emanuela BAGGIOLINI (10/06/1972), prima in età master a scendere sotto il minuto con il tempo di 59”72; vincitrice per altro del titolo lombardo. Il record precedente apparteneva ad un’altra interprete della specialità di livello assoluto, Carla BARBARINO (1967), che lo deteneva con 1’00”39 dal 2002.

Invece Marco SEGATEL (1962) continua la sua rincorsa al cielo e da aprile quasi ogni settimana è in gara su una pedana, in Piemonte piuttosto che nel Friuli. Domenica 1 luglio ha vinto i Campionati Italiani Master con 2,00 e tentato i 2,03. Ieri a Busto Arsizio ha saltato per 2,01 fallendo veramente di poco la misura del nuovo mondiale M45 posta a 2,04. Perciò restiamo in attesa di un prossimo botto da record.

Altre grandi prestazioni ottenute da “over-35” a Busto Arsizio:
– Barbara FERRARINI (1967-F40) con 60”36 nei 400 mt.
– Silvia CASELLA (1972-F35) con 4’36”52 nei 1.500 mt.
– Cristina CLERICI (1965-F40) con 17’50”10 nei 5.000 mt.
– Elisa NEVIANI (1965-F40) con 11,61 nel triplo
– Marco BOGGIONI (1966-M40) con 11”09 sui 100 mt.
– Eugenio BIASIN (1971-M35) con 6,71 nel lungo
– Roberto CERVI (1952-M55) con 50’45”30 nei 10 km. di marcia.

Ai records master ottenuti ai Campionati Lombardi va aggiunto quello stabilito sui 400 ostacoli dal livornese d’Aosta Alessandro CIPRIANI (26/10/1955 – MM50) sabato 7 luglio nel meeting interregionale di Alessandria con 1’01”92. La sua prestazione migliora quella di Sandro URLI (1’02”57 nel 1998), ma resta superiore alla m.p.i. “pre” dello stesso CIPRIANI di 1’01”63 corsa nel 2005. Per l’ostacolista dell’Atletica Calvesi l’appuntamento con il prossimo miglioramento sembra debba essere quello del prossimo fine settimana in Francia a Lione, nel meeting dedicato solo alle corse con ostacoli.

fonte: Fidal-Atleticanet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *