RECORD ITALIANO NELL’ASTA FEMMINILE

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

La notizia arriva in tardissima serata ma è ancora più gradita: Anna Giordano Bruno è la nuova primatista italiana di salto con l'asta con la misura di 4.35.

Il risultato è stato ottenuto ieri all'interno del meeting internazionale di Lignano che oltre ad essere uno dei meeting italiani più prestigiosi da oltre dieci anni si distingue anche per i fini ed i principi particolarmente nobili con il quale promuove lo sport sul nostro territorio. Il programma tecnico del meeting infatti dedica ogni anno diverse gare alle categorie disabili fornendo loro visibilità e occasioni agonistiche di rilievo.

Anna Giordano Bruno è salita dunque fino a 4.35 in una gara vinta (anche se con la stessa misura) dall'americana April Steiner, terza l'austriaca Doris Auer. Ma il meeting non ha riservato solo questo. Nel disco donne, una bordata a 62.18 assegna la vittoria alla cinese Ma Xuejun davanti ad un'altra connazionale, Song Aimin che chiude in 60.84; nei 400 uomini lo statunitense Jamaal Torrance vince in 45″88 mentre l'azzurro Andrea Bettinelli salta a 2.27 gingendo terzo nella gara vinta dall'americano Nieto James con la stessa misura. Quarto, nella stessa gara l'italiano Filippo Campioli che si ferma alla misura di 2.21.

Rileviamo infine la presenza di Livio Sciandra nella batteria più forte degli 800 uomini. L'atleta in forza all'Aereonautica Militare, reduce dal Golden Gala di Roma finalmente abbatte il muro dell'1'46 correndo al tempo del nuovo personale in 1'45″93. Nella stessa gara si rivedono anche i due ottocentisti della Fratellanza Modena Mohamed Moro e John Thomas Neri che chiudono rispettivamente coi tempi di 1'49″68 e 1'53″00.
Nella stessa gara al femminile, vittoria per Jolanda Ceplak che corre in 1'59″86 con la nostra Antonella Riva ad occupare la terza piazza in 2'02″74.

fonte: Nuova Atletica dal Friuli / Foto: Anna Giordano Bruno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *