GAY: TROPPO STANCO PER AFFRONTARE QUESTO ASAFA

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Tyson Gay risponde a Powell e declina l’invito per la sfida di Bruxelles del prossimo Venerdì 14 settembre. Il Memorial Van Damme dovrà così rinunciare all’appetitoso duello tra i più veloci del mondo.

Così stanco da non potersi permettere di affrontare il primatista del mondo dei 100. La forma stratosferica di Asafa Powell sembra il rovescio della medaglia di un Tyson Gay provato dalle fatiche di Osaka. Lì l’americano ha portato a casa 3 ori, con 100, 200 e 4×100, gare che hanno lasciato il segno, forse più di quanto previsto.

Per Tyson Gay ora serve riposo e tempo per recuperare le energie, così dopo il forfait di Zurigo, relegato ad una normale frazione di staffetta, arriva ora anche la rinuncia a correre nella quinta tappa di Golden League, sia nei 100 che nei 200, proposti in alternativa dagli organizzatori del meeting per vederlo in azione contro il connazionale Xavier Carter.

Pertanto l’occasione di assistere all’attesissima rivincita di Asafa per quella disastrosa finale di Osaka è destinata a scivolare ancora. Che si continui così fino alla finale olimpica di Pechino 2008? Evento probabile a meno che non arrivi il super ingaggio…

fonte: Trackandfieldnews – Foto: Simone Proietti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *