ATHLON BASTIA UMBRA CAMPIONE DI SOCIETA’ MASTER 2007

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

La squadra maschile dell'ATHLON BASTIA UMBRA succede meritatamente (con 1220,5 punti) per il titolo di Campione di Società Master 2007 su pista a quella veneta TORTELLINI VOLTAN MARTELLAGO (oggi al 3° posto con 1194 pt.), nella finale nazionale disputata ieri e oggi a Macerata. Alla piazza d'onore spunta la società emergente dell'OLIMPIA AMATORI RIMINI (1195 pt.), mentre è solamente 4° l'ATLETICA AMBROSIANA che comandava nettamente la classifica dopo la fase regionale dei CdS Master.

Sono state due giornate avversate dal maltempo; e tuttavia non ha smorzato il calore agonistico della manifestazione che resta molto sentita nel mondo dei master. Non sono mancate le prestazioni di rilievo e l'appuntamento con nuovi records di categoria: Aldo DEL RIO nei 400 metri MM60 ha migliorato con 58″89 il suo recente record stabilito ai Mondiali; Lamberto BORANGA (30/10/1942) ha saltato 1,57 che costituisce la m.p.i. “pre” all'aperto degli MM65; la leggenda vivente Vittorio COLO' (09/11/1911) tornato alle gare dopo due anni d'assenza ha stabilito le migliori prestazioni MM95 con 1,93 nel salto in lungo e 11,78 nel giavellotto (in questo caso è anche la m.p. europea).

Particolarmente in luce è stato Vincenzo FELICETTI (MM55) apparso in ripresa dopo le prove sottotono dei Mondiali. A Macerata il marchigiano ha corso due prestazioni di grande caratura: in 24″96 i 200 mt. e in 55″10 i 400 mt. Eccellente performance anche del campione del mondo dei 100 mt. M85, il quasi 87enne Bruno SOBRERO, capace di 16″70, suo miglior tempo dell'anno. Nella velocità i tempi in assoluto migliori sono stati registrati dal piemontese Mauro GRAZIANO (1966 – MM40) nettamente avanti a tutti con 11″15 e 22″59, rispettivamente 7° e 5° prestazione all-time in Italia della sua categoria. Bello anche il duello a distanza nel salto in alto (su due pedane affiancate) tra Lamberto BORANGA (MM65) salito a 1,57=1059 punti e Marco SEGATEL (MM45) oltre 1,96=1040 punti. Va sottolineato comunque che l'atleta dell'Olimpia Amatori Rimini ha valicato 1,96 con un temporale in corso e la pedana la limite della praticabilità. In quanto ai punteggi più alti sono da porre in evidenza quello di Vittorio COLO' che con 1,93 nel lungo ha ricevuto dalla Tabelle FIDAL 2007 un attribuzione di ben 1283 punti (il massimo previsto è di 1300 pt.); seguito dal punteggio di Carmelo RADO (MM70) con 1112 punti grazie a 46,44 nel lancio del disco.

Tornando alla classifica di società, l'ATHLON BASTIA UMBRA s'è dimostrata la formazione più compatta con una sola vittoria individuale all'attivo (BORANGA nel salto in lungo); con un punteggio complessivo che equivale a collocare mediamente i propri atleti e le staffette al 6° posto nelle singole classifiche. Lo scorso anno la formazione umbra, che ha ereditato il patrimonio atleti dell'AVIS PERUGIA (campione nel 2003) era terminata al 13° posto e quindi in due stagioni è arrivata a centrare l'obiettivo massimo. Per altro la stessa società era risultata solamente 7° dopo la fase regionale del giugno scorso. In un certo senso s'è trattato del classico successo dell'outsider che nessuno pronostica vincente, mentre invece nel momento che conta sopravanza in tromba il gruppo delle favorite. Una storia sostanzialmente simile alla vincitrice appare quella della società seconda a Macerata, la Cenerentola OLIMPIA AMATORI RIMINI, in tre anni capace di produrre questa progressione: 2005 36° – 2006 8° – 2007 2°.

Invece tornano a casa deluse TORTELLINI VOLTAN, la corazzata ATLETICA AMBROSIANA (alla vigilia data vincente) e la VITTORIO ALFIERI ASTI; quest'ultima messa fuori gioco da una dubbia decisione di squalifica della sua staffetta 4×100. Note di merito meritano le due formazioni siciliane del C.U.S. PALERMO (6° finale) e dei cugini catanesi della AMATORI SANTANTONESE (7° finale). In disarmo invece una società storica come il C.U.S. TORINO, dove evidentemente non è stata raccolta a dovere l'eredità di Cesare DE MATTEIS.

Per quanto riguarda l'organizzazione la S.E.F. MACERATA (in particolare Bruno DEZI) e il Comitato Marche della FIDAL si sono dimostrati decisamente all'altezza della manifestazione. Non c'è dubbio che anche l'impianto di Macerata si presti per i campionati master, con l'unico neo della limitazione a sei corsie. Ultima annotazione: l'assenza durante le due giornate del Delegato Master Pierluigi MIGLIORINI.

Classifica finale C.d.S. MASTER 2007

1° ATHLON BASTIA PG 1220.5
2° OLIMPIA AMATORI RIMINI 1195.0
3° TORTELLINI VOLTAN MARTELLAGO VE 1194.0
4° ATL. AMBROSIANA MI 1176.5
5° S.E.F. MACERATA MC 1158.0
6° C.U.S. PALERMO 1147.5
7° AMATORI SANTANTONESE CT 1138.5
8° CUS ROMA 1134.5
9° ACSI CAMPIDOGLIO PALATINO RM 1130.0
10° DAINI CARATE BRIANZA MI 1128.0
11° CUS TORINO MASTER 1127.5
12° LIBERATLETICA ARIS ROMA 1115.5
13° ROAD RUNNERS CLUB MILANO 1114.0
14° S.C. MERAN FORST – VB BZ 1113.0
15° S.S. VITTORIO ALFIERI ASTI 1092.0
16° VIRTUS ESTE VALBONA PD 1070.0
17° LA FRATELLANZA 1874 MO 1065.0
18° ATLETICA SANDRO CALVESI AO 1054.0
19° U.S. QUERCIA ROVERETO 1053.0
20° ATL.AVERSA A.AVERSANO CE 1038.5
21° CUS BARI 1031.0
22° ACQUADELA BOLOGNA 994.0
23° MASTERATLETICA VI 987.0
24° ATL.PISTOIA 958.0
25° ATLETICA SELARGIUS 940.5
26° NUOVA ATLETICA ISERNIA 906.0
27° ATLETICA VARAZZE SV 849.5
28° A.S. ATHLETICS PROMOTION AQ 917.5

I podi delle gare individuali

Mt. 100
1° Bruno SOBRERO pt.946 (M85 – 16″70)
2° Mauro GRAZIANO pt.918 (M40 – 11″15)
3° Antonio ROSSI pt.898 (M55 – 12″41)

Mt. 200
1° Vincenzo FELICETTI pt.1022 (M55 – 24″96)
2° Mauro GRAZIANO pt.998 (M40 – 22″59)
3° Bruno SOBRERO pt.977 (M85 – 37″12)

Mt. 400
1° Vincenzo FELICETTI pt.1015 (M55 – 55″10)
2° Zaccaria FACCHINI pt.939 (M50 – 54″72)
3° Aldo DEL RIO pt.916 (M60 – 58″89) m.p.i.

Mt. 800
1° Konrad GEISER pt.861 (M60 – 2'20″49)
2° Luigi FERRARI pt.833 (M45 – 2'05″09)
3° Mariano MORANDI pt.788 (M40 – 2'01″38)

Mt. 1.500
1° Konrad GEISER pt.950 (M60 – 4'49″21)
2° Giovanni PEDRINI pt.935 (M50 – 4'26″93)
3° Giovanni AMBROSINI pt.898 (M60 – 4'54″80)

Mt. 3.000
1° Giovanni PEDRINI pt.926 (M50 – 9'22″56)
2° Giordano ZANETTI pt.855 (M45 – 9'17″55)
3° Orazio MASIERO pt.845 (M55 – 10'07″72)

Alto
1° Lamberto BORANGA pt.1059 (M60 – 1,57) m.p.i. “pre”
2° Marco SEGATEL pt.1040 (M45 – 1,96)
3° Giuseppe DI NATALE pt.923 (M60 – 1,54)

Lungo
1° Vittorio COLO' pt.1283 (M95 – 1,93) m.p.i.
2° Valter FASSIO pt.875 (M50 – 5,60)
3° Giorgio TIBERI pt.816 (M50 – 5,34)

Peso
1° Italo CARTECHINI pt.963 (M65 – 11,61)
2° Sergio MANGANELLI pt.954 (M65 – 11,47)
3° Lamberto BORANGA pt.950 (M65 – 950)

Disco
1° Carmelo RADO pt.1112 (M70 – 46,44)
2° Piero MACRINO pt.883 (M65 – 40,04)
3° Italo CARTECHINI pt.872 (M65 – 39,53)

Giavellotto
1° Vittorio COLO' pt.942 (M95 – 11,78) m.p.e.
2° Virgilio COLOMBO pt.868 (M80 – 29,74)
3° Fabio DIOTALLEVI pt.868 (M55 – 43,60)

4×100
1° VIRTES ESTE VALBONA pt.862 (M55 – 49″81)
2° ATL. AMBROSIANA pt.842 (M55 – 50″28)
3° LIBERATLETICA RM pt.832 (M50 – 48″85)

4×400
1° ACSI CAMPIDOGLO PALATINO pt.824 (M40 – 3'36″80)
2° C.U.S. PALERMO pt.799 (M50 – 3'54″71)
3° DAINI CARATE BRIANZA pt.794 (M40 – 3'39″82)

fonte: Atleticanet-Fidal Marche

ALLEGATO: ANet_news_Tutti_i_risultati_7.10.2007.zip (116 Kb)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *