AD UDINE NUOVO RECORD DEL MONDO DI MEZZA MARATONA PER LA KIPLAGAT

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Nella seconda edizione del Campionato del Mondo di Corsa su Strada, corsa ad Udine sulla distanza della Mezza Maratona, l’olandese Lornah Kiplagat ha stabilito il nuovo record del mondo fermando il cronometro a 1h06:25, ben 19 secondi meglio del precedente primato firmato da Elana Meyer nel 1999. In campo maschile, invece, l’eritreo Zersenay Tadesse ha confermato il titolo conquistato l’anno scorso vincendo in 58:59, che rappresenta anche il nuovo record dei campionati.

La gara femminile è stata a senso unico fin dalle prime battute, con la Lornah Kiplagat che ha provato insistentemente a fare selezione nel gruppo di testa. Già a metà gara solo la keniana Mary Jepkosgey Keitany riusciva a tenere il passo dell’olandese, mentre il resto del gruppo faceva gara a se per le posizioni di rincalzo. Il forcing è continuato senza sosta fino agli ultimi chilometri, quando anche la Jepkosgey ha dovuto desistere ed abbandonare la compagna di fuga. Al 20° km Kiplagat ha fatto segnare il record mondiale passando in 1h02:57 , ma il meglio ancora doveva arrivare: poco più di un chilometro più tardi l’olandese ha tagliato il traguardo in 1h06:25, nuovo record del mondo di mezza maratona. Grande soddisfazione per la Kiplagat, che, dopo un infortunio che l’ ha tenuta lontana dalle competizioni per tutta l’estate, impedendole anche di partecipare ai Mondiali di Osaka, era solo alla seconda uscita dopo il lungo stop forzato. Dietro di lei la Keitany ha chiuso al secondo posto in 1:06:48, mentre la medaglia di bronzo è andata all’altra keniana Pamela Chepchumba con 1:08:06, ad un abisso di distanza dalla coppia di testa.
Tra le azzurre buona prestazione per Anna Incerti, che ha chiuso al 23° posto in 1h11:09, davanti a Vincenza Sicari, che con 1h11:12 ha firmato il nuovo personale.
Nella classifica riservata alle squadre vince il Kenia davanti ad Etiopia e Giappone, mentre arriva un buon 7° posto per le azzurre.

Tra gli uomini, invece, la gara è stata molto più combattuta ed incerta fino agli ultimi chilometri, anche se già dall’inizio l’eritreo Zersenay Tadesse è stato l’unico a voler forzare l’andatura per scremare il gruppo di testa. La gara è andata avanti così su ritmi molto sostenuti anche grazie alla spinta dei due keniani Patrick Makau Musyoki, Evans Kiprop Cheruiyot e dell’etiope Deriba Merga. Ma all’ultimo chilometro Tadesse ha iniziato l’allungo decisivo, che gli ha permesso di guadagnare quei 10 metri che ha conservato fino al traguardo, tagliato in 58:59, nuovo primato dela manifestazione e quarto tempo all-time sulla distanza. Dietro di lui nella lotta tutta keniana per il secondo posto ha prevalso Musyoki su Cheruiyot, mentre ancora dietro è arrivato il primo degli etiopi, grandi battuti della giornata, Deriba Merga, che ha chiuso in 59:16.
Per quanto riguarda gli italiani in gara va segnalato un incidente avvenuto nei primi chilometri di gara che ha visto coinvolti Ruggero Pertile ed Ottavio Andriani, entrambi finiti a terra e colpiti dal resto del gruppo. Nonostante ciò Pertile è riuscito ugualmente a segnare il suo nuovo personale con 1h02:17, finendo al 32° posto; buone anche le prestazioni degli altri italiani, come Daniele Caimmi, 41° in 1h02:57, Giovanni Ruggiero 49° in 1h03:25 e Ottavio Andriani, 56° in 1h03:54.
Nella classifica a squadre primo posto per il Kenia, davanti ad Eritrea ed Etiopia, mentre la formazione azzurra finisce all’11° posto, prima degli europei.
In allegato alla notizia trovate i risultati completi della manifestazione.

Uomini:
1 Zersenay Tadesse ERI 58:59
2 Patrick Makau Musyoki KEN 59:02
3 Evans Kiprop Cheruiyot KEN 59:05
4 Deriba Merga ETH 59:16
5 Yonas Kifle ERI 59:30
6 Dieudonné Disi RWA 59:32

Donne:
1 Lornah Kiplagat NED 1:06:25
2 Mary Jepkosgei Keitany KEN 1:06:48
3 Pamela Chepchumba KEN 1:08:06
4 Bezunesh Bekele ETH 1:08:07
5 Atsede Habtamu ETH 1:08:29
6 Everline Kemunto Kimwei KEN 1:08:39

fonte: IAAF- foto : newsimg.bbc.co.uk

ALLEGATO: ANet_news_Risutlati_Campionati_Mondiali_di_Corsa_su_Strada_2007_14.10.2007.zip (4 Kb)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *