FERIDO FORNESI 11″1 MANUALE RECORD MM45 DEI 100M.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Ancora una soddisfazione in questa straordinaria stagione per il toscano Ferido FORNESI (19/02/1962 – MM45) dopo le tre luccicanti medaglie ai Mondiali di Riccione (1° 4×100, 2° 100mt. e 3° 200mt.) e i records italiani di categoria nei mesi precedenti (11″45 sui 100 mt. in condominio con Salvino TORTU; 23″36 sui 200mt. poi superato di nuovo da TORTU con 23″24). Il 22 settembre a Colle Val d'Elsa ha corso i 100mt. con cronometraggio manuale in 11″1, battendo l'annoso crono dell'olimpionico del 1960 Armando SARDI, che nel 1987 segnò a Pavia 11″2. (Nella foto al centro Fornesi con il 4992, con a sinistra Clementoni e D'Oro a destra con il 4839, tratta da www.massimobinelli.it)

Come in occasione della prestazione di SARDI anche per l'11″1 di FORNESI nella riunione regionale a Colle Val d'Elsa non è stata rilevata l'intensità del vento. A questo proposito va detto che al momento non esistono per le prestazioni record italiane nelle categorie master criteri sanciti da un preciso protocollo di omologazione. In questa sorta di vacatio legis il tempo ottenuto da FORNESI va considerata come “migliore prestazione italiana manuale”.

Ricordiamo rapidamente la stagione 2007 di FORNESI. Il toscano tesserato ancora senior per l'Atletica Pistoia e Pescia ha cominciato l'anno con le gare indoor ed è giunto 2° sui 60mt. ai Campionati Italiani (battuto da Giancarlo D'ORO per 7″32 a 7″44). Ai Campionati Italiani all'aperto ha conquistato nettamente il titolo dei 100mt. con 11″65 (questa volta D'ORO 2° con 12″05). A Milano ha invece rinunciato a partecipare ai 200mt. che sono stati ad appannaggio di Salvino TORTU, il lombardo di quasi tre anni più anziano, con il quale durante l'estate s'è confrontato a distanza a suon di tempi e di m.p.i. MM45 su 100 e 200 metri battuti e ribattuti dai due. A titolo statistico va ricordato che FORNESI ha corso il 7 luglio a Quarrata con vento oltre la norma in 11″37 e 23″22.

Sono arrivati finalmente i Campionati Mondiali e qui FORNESI s'è presentato al meglio. E' stato subito straordinario sui 100 metri: è entrato in finale con il quarto tempo (11″47), ma ha avuto tanto cuore nel momento che conta e ha centrato il 2° posto, superato solo dal possente statunitense Val BARNWELL (11″42 a 11″60). Poi nei 200 metri ha conquistato un posto in finale con la quinta prestazione (23″73) e di nuovo s'è surclassato arrivando 3° (23″61 contro 23″41 del vincitore DUPUY) e relegato fuori dal podio proprio BARNWELL il vincitore dei 100mt. Va detto che i riscontri cronometrici di FORNESI ai Mondiali hanno scontato una pista che, per quanto bella al colpo d'occhio, tuttavia non consentiva grandi prestazioni. Infine, il 15 settembre, la volata trionfale nella 4×100 gara in cui schierato in ultima frazione ha piegato nuovamente BARNWELL e la formazione degli U.S.A. In questo caso siglando il nuovo record italiano MM45 con 44″24, in compagnia di Giancarlo D'ORO, Massimo CLEMENTONI e Salvino TORTU. Giusto una settimana dopo FORNESI è tornato in pista a Colle Val d'Elsa per un meeting regionale, dove ha trovato ancora forza muscolare ed energie nervose per segnare i tempi manuali di 11″1 e 23″4.

Il toscano è arrivato tardi all'atletica solo nel 1990 a 28 anni, tesserato nell'allora Atletica Sestese, con primo allenatore Antonio PISANO. Ha come primati personali assoluti 11″03 e 22″4m segnati nel 1997. L'anno successivo sarebbe dovuto essere il suo migliore, ma in allenamento subì uno strappo addominale che mandò in fumo tutte le sue ambizioni. Il suo battesimo nelle gare master è stato nel 2003 ai Campionati Italiani di Torino, dove ha vinto il titolo MM40 sui 100 metri. Però già quell'anno gli infortuni lo hanno cominciato a perseguitare. Ora è allenato da Giuseppe PALMIOTTO che ringrazia molto per averlo preparato a puntino tanto da centrare il clamoroso bottino di tre medaglie ai Mondiali di Riccione.

Prestazioni cronometriche di Fornesi nelle ultime stagioni
2003 (41): 100mt. 11″1m – 200mt. 23″24
2004 (42): 100mt. 11″1m
2005 (43): 100mt. 11″1m/11″41
2006 (44): 100mt. 11″3m/11″57 – 23″4m
2007 (45). 100mt. 11″1m/11″45/11″37w – 200m. 23″36/23″22w

Titoli italiani conquistati da Fornesi
Campione Italiano Mt.100 MM40 2003
Campione Italiano Mt.100 MM45 2007

Graduatoria Italiana Mt.100 Alltime MM45
1. 11″1m Ferido FORNESI (19-feb-1962) Colle Val d'Elsa 22-set-2007
2. 11″2m Armando SARDI (15-set-1940) Pavia 27-giu-1987
3: 11″45 Salvino TORTU (29-ago-1959) Donnas 15-lug-2007
4. 11″54 Giancarlo D'ORO (06-giu 1962) Lodi 06-mag-2007
5. 11″3m Antonio ROSSI (03-set-1950) Foligno 12-set-1996
6. 11″60 Claudio RANZINI (03-mar-1957) Fiuggi 15-giu-2002
7. 11″4m Nando CALLEGARI (18-ott-1938 ) 11-giu-1983
8. 11″66 Giorgio TIBERI (04-ago-1956) Fiuggi 15-giu-2002
9. 11″77 Massimo CLEMENTONI (16-feb-1959) Riccione 7-set-2007
10. 11″79 M. ORSI (…-…-…) Viareggio 19-set-1992
11. 11″5m Gianfranco BULLANO (…-…-1935) Donnaz 01-giu-1981
12. 11″5m Fernando ANTONACI (…-…-1959) Lecce 27-mag-2006

Migliori Prestazioni Italiane Mt.100 per anno
Ass.: 10″01a Pietro MENNEA (28-06-1952) Mexico City 04-09-1979
30: 10″20 Stefano TILLI (22-08-1962) Budapest (Hun) 19-08-1998
31: 10″20 Stefano TILLI (22-08-1962) Budapest (Hun) 19-08-1998
32: 10″20 Stefano TILLI (22-08-1962) Budapest (Hun) 19-08-1998
33: 10″20 Stefano TILLI (22-08-1962) Budapest (Hun) 19-08-1998
34: 10″20 Stefano TILLI (22-08-1962) Budapest (Hun) 19-08-1998
35: 10″20 Stefano TILLI (22-08-1962) Budapest (Hun) 19-08-1998
36: 10″25 Stefano TILLI (22-08-1962) Avezzano 20-08-2000
37: 10″25 Stefano TILLI (22-08-1962) Avezzano 20-08-2000
38: 10″26 Stefano TILLI (22-08-1962) Avezzano 19-08-2001
39: 10″36 Stefano TILLI (22-08-1962) Barletta 06-09-2001
40: 10″60 Giovanni PUGGIONI (19-03-1966) Sassari 17-06-2006
41: 10″79 Enrico SARACENI (19-05-1964) San Sebastian 26-08-2005
42: 10″83 Mario LONGO (21-08-1964) Acquaviva delle Fonti 02-06-2007
43: 10″94 Mario LONGO (21-08-1964) Riccione 07-09-2007
44: 11″1m Ferido FORNESI (19-02-1962) Colle Val d'Elsa 22-09-2007
45: 11″1m Ferido FORNESI (19-02-1962) Colle Val d'Elsa 22-09-2007
46: 11″45 Salvino TORTU (29-08-1959) Donnas 15-07-2007
46: 11″2m Armando SARDI (15-09-1940) Pavia 27-06-1987
47: 11″45 Salvino TORTU (29-08-1959) Donnas 15-07-2007
48: 11″77 Massimo CLEMENTONI (16-02-1959) Riccione 07-09-2007
48: 11″5m Antonio ROSSI (03-09-1950) Ostia-Roma 15-09-2001
49: 11″5m Antonio ROSSI (03-09-1950) Ostia-Roma 15-09-2001
50: 11″5m Antonio ROSSI (03-09-1950) Ostia-Roma 15-09-2001
51: 11″5m Antonio ROSSI (03-09-1950) Ostia-Roma 15-09-2001
52: 11″98 Antonio ROSSI (03-09-1950) Fiumicino 28-06-2004
53: 11″98 Antonio ROSSI (03-09-1950) Fiumicino 28-06-2004
54: 12″06 Antonio ROSSI (03-09-1950) Formia 02-10-2004
55: 12″13 Antonio ROSSI (03-09-1950) Perugia 16-06-2007
56: 12″13 Antonio ROSSI (03-09-1950) Perugia 16-06-2007
57: 12″35 Vincenzo FELICETTI (18-02-1949) Misano 10-06-2006
58: 12″2m Tristano TAMARO (29-12-1938) Kanj (Slo) 22-08-1998
59: 12″2m Tristano TAMARO (29-12-1938) Kanj (Slo) 22-08-1998
60: 12″53 Tristano TAMARO (29-12-1938) Jyväskyla (Fin) 09-07-2000
61: 12″53 Tristano TAMARO (29-12-1938) Jyväskyla (Fin) 09-07-2000
62: 12″59 Bruno SOBRERO (11-11-1920) S. Juan (Prc) 23-09-1983
63: 12″80 Bruno SOBRERO (11-11-1920) Brighton (Gbr) …-…-1984
64: 12″85 Tristano TAMARO (29-12-1938) Aarhus (Dan) 24-07-2004
65: 12″85 Tristano TAMARO (29-12-1938) Aarhus (Dan) 24-07-2004
66: 12″95 Tristano TAMARO (29-12-1938) Poznan (Pol) 22-02-2006
67: 12″95 Tristano TAMARO (29-12-1938) Poznan (Pol) 22-02-2006
68: 13″64 Bruno SOBRERO (11-11-1920) Miyazaki (Jap) 15-10-1993
69: 13″64 Bruno SOBRERO (11-11-1920) Miyazaki (Jap) 15-10-1993
70: 13″64 Bruno SOBRERO (11-11-1920) Miyazaki (Jap) 15-10-1993
71: 13″64 Bruno SOBRERO (11-11-1920) Miyazaki (Jap) 15-10-1993
72: 13″64 Bruno SOBRERO (11-11-1920) Miyazaki (Jap) 15-10-1993
73: 13″99 Bruno SOBRERO (11-11-1920) Buffalo (Usa) 15-07-1995
74: 13″99 Bruno SOBRERO (11-11-1920) Buffalo (Usa) 15-07-1995
75: 14″18 Bruno SOBRERO (11-11-1920) Malmö (Swe) 21-07-1996
76: 14″37 Bruno SOBRERO (11-11-1920) Cesenatico 13-09-1998
77: 14″37 Bruno SOBRERO (11-11-1920) Cesenatico 13-09-1998
78: 14″70 Giuseppe MARABOTTI (15-11-1915) Atene (Gre) …-06-1994
79: 15″01 Giuseppe MARABOTTI (15-11-1915) Buffalo (Usa) 16-07-1995
79: 14″38w Giuseppe MARABOTTI (15-11-1915) Buffalo 15-07-1995
80: 15″22 Bruno SOBRERO (11-11-1920) Milano 08-05-2001
81: 15″36 Bruno SOBRERO (11-11-1920) Potsdam (Ger) 18-08-2002
82: 15″3m Bruno SOBRERO (11-11-1920) Borgaretto 14-06-2003
83: 15″65 Giuseppe MARABOTTI (15-11-1915) Formia 20-06-1999
84: 16″15 Giuseppe MARABOTTI (15-11-1915) Jyväskyla 09-07-2000
85: 16″0m Vittorio COLO' (09-11-1911) Santhià 28-06-1997
85: 16″25 Ugo SANSONETTI (10-01-1919) San Benedetto 21-05-2004
86: 16″70 Bruno SOBRERO (11-11-1920) Macerata 06-10-2007
87: 16″77 Vittorio COLO' (09-11-1911) Milano 08-05-1999
88: 17″05 Vittorio COLO' (09-11-1911) Bellinzago 23-06-2001
89: 17″05 Vittorio COLO' (09-11-1911) Bellinzago 23-06-2001
90: 17″7m Vittorio COLO' (09-11-1911) Borgaretto 14-06-2003
91: 17″7m Vittorio COLO' (09-11-1911) Borgaretto 14-06-2003

fonte: Fidal Toscana-Atleticanet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *