RECORDS DAL MONDO MASTER DOPO RICCIONE

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Passata la grande kermesse romagnola dei Campionati Mondiali Stadia la stagione 2007, almeno nel nostro emisfero, è andata a scemare verso un provvisorio letargo; in attesa della stagione indoor e dei Mondiali di fine marzo 2008 a Clermont Ferrand. In queste settimane tuttavia qualche petardo a scoppio ritardato c'è stato con prestazioni record tutt'altro che di secondo piano. Innanzitutto quella del finlandese Jorma MANNINEN (06/07/1942 – M65), fresco del titolo mondiale sui 100 metri conquistato a Riccione, il 23 settembre ha corso in patria a Turku in 12″50 con un vento di +1,2. (Nella foto Manninen al centro del podio dei Mondiali, fonte www.svu.fi)

MANNINEN è una vecchia conoscenza del mondo master, da molti anni presente alle principali manifestazioni internazionali, non era finora riuscito a conquistare titoli mondiali nelle categorie precedenti. A Riccione il 7 settembre ha vinto in 12″55 (w +1,50) sul fenomeno Guido MUELLER a 12″77, che va detto però gli rende più di tre anni di anzianità (22/12/1938). Il record mondiale di 12″53 corso nel 2006 dall'americano Paul ENDERS (assente ai Mondiali) è stato sfiorato già in quell'occasione. MANNINEN a Riccione è stato anche 3° sui 200 metri, distanza per lui meno congeniale. Il finlandese ha mantenuto la forma migliore e a distanza di 16 giorni dal successo di Riccione ha piazzato la volata da record a Turku. Questo risultato forse è un'ulteriore dimostrazione sulla modesta resa veloce della pista del main stadium dei Mondiali.

Graduatoria Mondiale Alltime Mt.100 M65
1) 12″50 Jorma MANNINEN (Fin) – 2007
2) 12″53 Paul EDENS (Usa) – 2006
3) 12″56 Payton JORDAN (Usa) – 1983
4) 12″62 Malcolm PIRIE (Aus) – 1994
5) 12″65 Antonio ROCA-GARCIA (Esp) – 2000
6) 12″65 Jurgen RADTKE (Ger) – 2002
7) 12″68 Guido MUELLER (Ger) – 2004
8) 12″68 John COOPER (Aus) – 2006
9) 12″71 Allan MEDDINGS (Gbr) – 1993
10) 12″71 Doug SMITH (Usa) – 2006
11) 12″76 Robert WHILDEN (Usa) – 2005
12) 12″78 James LAW (Usa) – 1993
13) 12″79 Berthold NEUMANN (Ger) – 1996
14) 12″80 Robert LIDA (Usa) – 2003
15) 12″84 Rudolf BOCKL (Ger) – 1999
16) 12″84 Bruno KIMMEL (Ger) – 2002
17) 12″84 Lawrence COLBERT (Usa) – 2002
18) 12″84 Theodor LENK (Usa) – 2005
19) 12″85 Tristano TAMARO (Ita) – 2004
20) 12″85 Wayne MISHLER (Usa) – 2003

Nel salto con l'asta grande prestazione dello statunitense Gary HUNTER (26/02/1956 – M50) salito fino a quota 4,90 il 29 settembre a Fort Wayne (Usa), con un progresso di 15 cm. sul suo precedente primato mondiale di categoria stabilito nel mese di agosto. HUNTER non era presente agli ultimi Mondiali dove il titolo è stato conquistato dall'ex-primatista della categoria (4,73) il tedesco Wolfgang RITTE a quota 4,41. Quello dell'americano è stata una performance prodigiosa per l'incremento che ha impresso al record mondiale degli M50 e perchè non saltava così alto dal 1999 quando a 43 anni ottenne la misura di 4,89. Ricordiamo che il suo primato personale assoluto è di 5,40 e risale al 1984. In questa specialità era atteso Jeff HARTWIG che lo scorso 25 settembre ha compiuto 40 anni e nel corso della stagione 2007 ha saputo saltare ancora 5,85 (il 19 maggio). Lo si attendeva subito dopo il compleanno in gara per far suo il record della categoria M40 ora di Larry JESSEE (Usa – 31/03/1952) con la misura di 5,50 ottenuta nel 1996. HARTWIG invece ha fatto sapere che il discorso è rimandato all'anno prossimo.

Migliori Prestazioni Mondiali Master Salto con l'Asta
35: 5,86 Jeff HARTWIG (USA) (25-09-1967) Jonesboro (Usa) 05-06-2004
35: 5,88i Jeff HARTWIG (USA) (25-09-1967) Jonesboro (Usa) 22-02-2004
40: 5,50 Larry JESSEE (USA) (31-03-1952) El Paso (Usa) 24-09-1996
45: 5,10 Larry JESSEE (USA) (31-03-1952) El Paso (Usa) 10-08-1997
50: 4,90 Gary HUNTER (USA) (26-02-1956) Fort Wayne (Usa) 29-09-2007
55: 4,26 Hans LAGERQVIST (SWE) (28-04-1940) Visby (Swe) 24-08-1996
60: 4,00 John ALTENDORF (USA) (12-03-1946) Eugene (Usa) 13-05-2007
65: 3,77 Richmond MORCOM (USA) (01-05-1921) ………… 03-08-1986
70: 3,31 Robert BROWN (GBR) (09-04-1932) Potsdam (Ger) 22-08-2002
75: 3,05 William BELL (USA) (19-03-1922) Los Angeles (Usa) 06-12-1997
75: 3,05 Franklin HELD (USA) (25-10-1927) Mission Viejo (Usa) 03-08-2003
80: 2,60 William BELL (USA) (19-03-1922) Decatur (Usa) 06-08-2004
80: 2,75i William BELL (USA) (19-03-1922) Boston (Usa) 22-03-2002
85: 2,24 Carol JOHNSTON (USA) (24-12-1911) San Josè (Usa) 08-08-1997
85: 2,44i William BELL (USA) 19-03-1922 Boston (Usa) 23-03-2007
90: 1,83 Donald PELLMAN (USA) (12-08-1915) Fort Collins (Usa) 04-09-2005

Del prodigioso lancio di Carmelo RADO (04/08/1933 – M70) a 55,27 nel disco il 30 settembre a Chiuro abbiamo già dato notizia (http://www.atleticanet.it/master. notizia.asp?id=8184). Anche per RADO s'è verificato, come per MANNINEN, il fenomeno del picco immediatamente dopo il grande appuntamento di campionato: ha vinto il titolo mondiale il 7 settembre e poco più che tre settimane dopo ha lanciato 10 oltre. A proposito di lanci e lanciatori arrivano altre notizie su prestazioni di quella specie di proscritto che è diventato il tedesco Klaus LIEDTKE (05/01/1941 – M65). Assente a Riccione, in patria fatica a trova simpatie e sostegno dopo il rientro a seguito dei due anni di squalifica per doping. Così occasionalmente si ha notizia delle sue prestazioni ottenute nelle gare minori in Germania: sulla pedana di Oer Erkenschwick il 17 agosto ha migliorato il record mondiale di categoria del disco (kg.1,5) con la misura di 59,75; il giorno successivo in gara a Witten ha ritoccato quello del getto del peso (kg.5) con la misura di 15,55.

Migliori Prestazioni Mondiali Lancio del Disco Kg.1
60: 66,36 Klaus LIEDTKE (GER) (05-01-1941) Schwerte-Ergste (Ger) 19-05-2001
65: 59,75 Klaus LIEDTKE (GER) (05-01-1941) Oer Erkenschwick (Ger) 17-08-2007
70: 55,27 Carmelo RADO (ITA) (04-08-1933) Chiuro (Ita) 30-09-2007
75: 45,68 Kauko JOUPPILA (FIN) (03-03-1921) Espoo (Fin) 21-09-1996
80: 37,86 Osmo RENVALL (FIN) (10-11-1910) Turku (Fin) 23-07-1991
85: 33,10 Kauko JOUPPILA (FIN) 03-03-1921 Helsinki (Fin) 20-05-2006
90: 27,93 Donald PELLMAN (USA) (12-08-1915) Fort Collins (Usa) 04-09-2005
95: 15,95 Trent LANE (USA) (…-03-1910) Honolulu (Usa) 06-08-2005
100: 10,72 Takashi SHIMOKAWARA (JPN) …-…-1906 Kanagasaki (Jpn) 24-06-2007

Per concludere questa carrellata sulle ultime dai record master merita di essere citato Vittorio COLO' (09/11/2007 – M95) tornato alle gare a Macerata in occasione delle Finale dei Campionati di Società Master, dopo una sosta di circa tre anni. Anche se non lo voleva dichiarare, era nelle sue intenzioni di stabilire la nuova miglior prestazione mondiale del salto in lungo M95 che appartiene all'indiano Jonginder SINGH con 2,15 (1991). La mattina piovosa assieme a problemi di misurazione della ricorsa gli hanno impedito di centrare l'obiettivo, raggiunto invece più volte in allenamento. Ha segnato la misura di 1,93 che gli vale comunque la miglior prestazione europea; così com'è il lancio del giavellotto a 11,78 ottenuto il giorno prima dopo aver passato un'ora sotto ad un temporale incessante; a 96 anni! Due giorni dopo dichiarava di patire solo un piccolo torcicollo …e soprattutto la volontà di riprovarci il prossimo anno.

fonte: Atleticanet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *