GRADUATORIE ITALIANE MASTER OVER-35 DONNE

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Come per gli uomini vi proponiamo le graduatorie italiane femminili comprensive di tutte le atlete nate nel 1972 o negli anni precedenti; una sorta di categoria virtuale dell’atletica italiana che definiamo OVER-35. Come sempre vi preghiamo di segnalare all’indirizzo master@atleticanet.it le lacune oppure gli errori che individuerete. Le graduatorie sono qui di seguito allegate e scaricabili e comunque consultabili selezionando sulla sinistra di questa pagina web PAGINE MASTER – CONSULTA STATISTICHE.

Abbiamo messo a confronto anche questa volta le Graduatorie OVER-35 dell’anno 2006 con quelle 2007, raffrontando la decima prestazione di ogni specialità, a volta anche meno se in un’annata non ne esistevano tante performances. Dalchè risulta:

100m: 2006/13”59 – 2007/13”37
200m: 2006/28”3m – 2007/27”47
400m: 2006/64”6m – 2007/62”23
800m: 2006/2’25”54 – 2007/2’21”13
1500m: 2006/4’51”19 – 2007/4’42”83
3000m: 2006/10’19”3m – 2007/10’16”71
5000m: 2006/17’51”9m – 2007/17’41”20
10000m: 2006/37’42”5m – 2007/37’10”43
3000sp (5): 2006/12’44”18 2007/1’49”75
100hs (3): 2006/18”39 – 2007/17”41
400hs (6): 2006/1’22”97 – 2007/1’06”54
Alto: 2006/1,50 – 2007/,50
Asta (5): 2006/2,50 – 2007/2,70
Lungo: 2006/4,92 – 2007/4,92
Triplo (7): 2006/8,45 – 2007/10,08
Peso: 2006/9,98 – 2007/10,88
Disco: 2006/28,76 – 2007/34,13
Martello: 2006/35,70 – 2007/33,29
Giavellotto: 2006/24,76 – 2007/32,74
Martellone: 2006/7,86 – 2007/9,27
Marcia Km.5: 2006/28’07”3m – 2007/28’31”21

Si nota immediatamente che, salvo nel martello e nella marcia 5 km., il dato del 2007 è sempre migliore di quello dell’anno precedente e in numerosi casi molto nettamente. Tanto per fare qualche esempio, la nostra decima master over-35 è scesa nei 1.500 metri da 4’51”19 a 4’42”83 (progresso del 9,7%); nel disco da 28,76 è salita a 34,13 (progresso del 18,6%); sui 100 metri da 13”59 a 13”37 (progresso del 9,8%). In sintesi si può affermare che nel settore femminile il treno dei Mondiali ha funzionato molto più che non tra gli uomini. Va detto che le nostre master per numero di tesserate e per risultati sul piano internazionale avevano accumulato un ritardo sensibile rispetto agli uomini. Sta di fatto che forse la stagione 2007 sia in qualche modo da connotare molto più in rosa di quanto non sia stato finora.

Guardiamo poi alle individualità che più altre spiccano da queste graduatorie.
L’azzurra assoluta quasi 38enne Silvia SOMMAGGIO (20/11/1/69) è stata nell’anno la leader del mezzofondo e del fondo su pista delle over-35 con i tempi di: 4’20”85 nei 1.500 mt., 9’16”77 nei 3.000 mt., 15’37”72 nei 5.000 mt. e 33’14”97 nei 10.000 mt.
Tra le donne over-35 bisogna sottolineare come sia più consistente la presenza di atlete ancora nel giro della nazionale o quanto meno tra le migliori in assoluto nel panorama italiano. Nel lancio del giavellotto è leader Claudia COSLOVICH (1972) quest’anno di nuovo vicina ai 60 metri, ma anche tra le migliori assolute c’è Veronica BECUZZI con 49,99 e titolo mondiale W35. Così come le marciatrici Gisella ORSINI (1971) ed Elisabetta PERRONE; la rientrante 42enne (dopo maternità) Mara ROSOLEN (1965) nel peso già a 15,32. Nel settore del fondo nel giro nazionale e nelle graduatorie over-35 abbiamo ancora la 39enne Gloria MARCONI (1968, campionessa italiana assoluta dei 10.000 mt.) con i tempi di 4’27”69 nei 1.500 mt., 9’19”63 nei 3.000 mt. e 33’26”95 nei 10.000 mt.; dietro e comunque azzurra assoluta la 36enne (1971) nel 2007 a 16’15”93 ni 5.000 mt. e 34’12”94 nei 10.000 mt.

Le siepi femminili hanno avuto un boom straordinario culminato nei due titoli mondiali conquistati (W35 dalla CHIUSOLE e W40 dalla SOLTANE). Veronica CHIUSOLE (1972) ha dato un cospicuo taglio alle migliori prestazioni italiane delle F35 portando quello dei 2.000 siepi a 6’57”78 e quello dei 3.000 siepi a 10’33”11, seguita e imitata per le F40 dalla franco-aostana Samia SOLTANE (1967) con 7’06”10 e 11’05”11.
Anche i 400 ostacoli hanno vissuto una stagione d’oro in particolare grazie alla neo35enne Emanuela BAGGIOLINI (1972, titolo mondiale dei 400 ostacoli W35) leader in tre specialità con 57”65 nei 400 mt., 2’11”66 negli 800 mt., 59”72 sugli ostacoli; e alla neo40enne Barbara FERRARINI (1967, anche lei titolo mondiale sui 400 ostacoli W40) ben in evidenza nelle graduatorie over-35 con il 6° posto nei 400 mt. a 60”36, 2° con 1’03”83 neii 400 ostacoli, 3° nel lungo con 5,48. (Nella foto di R. Marchi le due ostacoliste a Misano Adriatico dopo la vittoria mondiale)
Il sato in alto è stata un’altra specialità in grande fermento, in cui sono stati battuti tutte le migliori prestazioni italiane dalla F35 alla F50, con ai vertici della graduatoria la coppia di Antonella BEVILACQUA (1971) e Roberta BUGARINI (1969) a 1,83; a ruota a 1,74 Costanza MORONI (1969) e la 41enne Tiziana PICONESE (1966) a 1,62.
Per concludere questa carrellata di grandi individualità non possono essere omesse due senatrici campionesse mondiali master, Carla FORCELLINI unica over-45 al vertice delle graduatorie (3,40 nel salto con l’asta) e la 42 enne Elisa NEVIANI (1965) terza nel triplo con 12,00 (e 12,07 ventoso).

fonte: Fidal-Atleticanet

ALLEGATO: ANet_news_Grad._Over35_F-2007_2.11.2007.pdf (148 Kb)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *