CROSS – AL VIA LE SELEZIONI PER GLI EUROPEI DI TORO (ESP)

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Anche quest’anno ci siamo, la stagione dei cross è alle porte e come di consueto a chiudere la stagione 2007 e ad anticipare quella 2008 ci penseranno i Campionati Europei di Cross, giunti alla quattordicesima edizione, che quest’anno andranno in scena in Spagna, a Toro il 9 Dicembre prossimo.

E per questa edizione grande è la curiosità per i colori azzurri, dopo le belle prove, ancora impresse nelle menti degli appassionati, ottenute lo scorso anno a San Giorgio su Legnano (Mi): gli ori di Lalli e di tutta la squadra tra gli junior maschile, il bronzo di Meucci e l’argento della squadra maschile tra gli U23 (che debuttavano proprio lo scorso anno, con una gara dedicata) e il bronzo della squadra femminile, sempre tra gli U23. Senza dimenticare le belle prove di De Soccio e Weissteiner, finite vicine al podio, rispettivamente tra le promesse e le senior donne.

Di sicuro si sa che mancherà all’appello il pisano Meucci, che sta scontando una squalifica di 6 mesi per fatti, ormai noti, andati in scena in occasione degli Europei U23 su pista di Debrecem (dove peraltro fu bronzo); squalifica che seppur motivata, probabilmente giunta un po’ in ritardo e che priva i colori azzurri di una pedina di rilievo.

Per il resto, in questo mese che ci separa dall’evento, avremo sicuramente tempo e modo di valutare le condizioni dei protagonisti e non della passata stagione, visto che diversi saranno i banchi di prova in cui saranno tenuti a misurarsi gli aspiranti alla maglia azzurra per questi Europei di Cross.
Il settore tecnico nazionale ha infatti stabilito un vero e proprio “grand prix” a punti al fine di definire la composizione della squadra che sarà chiamata a difendere i colori della nostra nazionale in terra spagnola. Una sorta di trials a punti, che sicuramente avranno il pregio della totale chiarezza e obiettività, ma che non consentiranno passi falsi.
I terreni di scontro saranno i cross di Osimo (11 Novembre), di Volpiano (18 Novembre) e di Condino (25 Novembre).

Come ogni regola, anche questa ha la sue eccezione: a dirla tutta, c’è già pronto un gruppo di atleti che hanno quasi il posto assicurato, naturalmente per meriti sportivi dimostrati in tutto il 2007, e ai quali sarà chiesta solo una prova di efficienza in una delle gare italiane e la partecipazione al Cross spagnolo di Soria (25 Novembre).

Per ogni categoria sono a disposizione sei posti, sia tra le donne che tra gli uomini; quindi, oltre gli atleti già indicati, i restanti posti saranno assegnati in base ai punteggio ottenuti nei 3 cross di avvicinamento. Al primo di ognuna delle prove il settore tecnico attribuirà 9 punti, mentre 6 andranno al secondo e 4 al terzo, e poi a scalare fino a un punto al sesto classificato.
Questo criterio è stato pensato dai dt Silvaggi ed Endrizzi, affinché anche questo evento venga pienamente finalizzato e non accada, come invece in passato, che si giunga a questo appuntamento solo come tappa di passaggio e tanto per indossare la maglia.

Domenica al via la prima tappa, quindi, di questa sorta di Gp con il 1° Cross di Val Musone, organizzato dall’Atletica Amatori Osimo.

Il programma prevede 7Km per le promesse/senior donne (partenza h.11,10), 9km per gli uomini (partenza h.11,45), 4km per allieve e junior donne (h.12,30) e 6km per allievi e junior uomini (h.13,00).
Sono previsti premi in denaro dal 1° posto al 20° tra gli uomini e dal 1° al 10° tra le donne.
Le iscrizioni sono aperte fino a giovedi 8 Novembre p.v. e si possono effettuare tramite email (an018@fidal.it) o fax (071/717141).

Questi gli atleti ritenuti pedine fisse:
JUNIOR UOMINI Crespi, Pedotti
PROMESSE UOMINI Lalli, La Rosa, Gariboldi
SENIOR UOMINI Caliandro, De Nard
PROMESSE DONNE De Soccio
SENIOE DONNE Weissteiner, Romagnolo

Nella foto Weissteiner, De Soccio, Romagnolo a Condino 2006.

fonte: Giulia Scatena-www.fidal.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *