GRADUATORIE DONNE DA MF60 A MF90

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

E’ il turno di presentazione delle graduatorie femminili dalla categoria MF60 fino alla MF90, con il file contenente i relativi dati statistici scaricabile in fondo alla pagina. Rinnoviamo l’invito a segnalarci errori e lacune inviandoci una email all’indirizzo werter.corbelli@atleticanet.it (nella foto Gabre Gabric, fonte M. Bellantoni)

Si tratta della parte del movimento master italiano più rarefatto in quanto a presenze e ciò nonostante non mancano atlete e personaggi di grande spessore. Lo scorso anno aveva primeggiato in quest’area agonistica Emma MAZZENGA (1933-MF70), che però quest’anno ha risentito a livello internazionali del handicap di essere all’ultimo anno di categoria. Tuttavia la veneta agli Euroindoor di marzo ha vinto gli 800 mt. (con il 2° posto nei 400 mt.) e poi ha guidato al bronzo mondiale la prima storica formazione italiana W70 della 4×100.

Sul piano internazionale la nostra supermaster dell’anno è stata Gabre GABRIC approdata alla categoria MF90 in cui ha collezionato ai Mondiali 2 medaglie d’oro (peso e disco) e 1 d’argento (giavellotto). Questa matriarca di uno degli alberi genealogici più prestigiosi dello sport italiano continua a divertirsi e a sostenere come atleta la società della figlia Lyana CALVESI. Va precisato che l'ex-olimpionica GABRIC non è in assoluto la prima master ad approdare nella categoria MF90: prima di lei era arrivata a questa meta nel 2003 la sarda Rosa CARTA, nata il 23 gennaio 1913.

Invece è stata molto sfortunata Luisella DEL GIUDICE che aveva preparato con molta dedizione l’appuntamento dei Mondiale: poco prima s’è infortunata al polso destro pregiudicando le possibilità di medaglia che erano alla sua portata nel pentathlon lanci e nel martellone. Comunque ha concluso la stagione (lei all’ultimo anno nella cat. MF60) con il nuovo record italiano del martello (kg.3) a 33,42 e del martellone (kg.5,45) con 14,56; nonché con i titolo agli Euroindoor del martellone W60.

Un’atleta apparsa rigenerata in questa stagione è stata Rosanna FRANCHI, nata nel 1942 e passata nel 2007 alla cat. MF65. Dopo tanti anni segnati e condizionati da malanni vari è riuscita ad emergere dal tunnel degli ambulatori medici per surclassarsi a Riccione negli 80 ostacoli, dov’è stata terza battuta da due fenomeni (l’americana Raschker e la belga Graff) e con il tempo prodigioso di 14”91, che vale anche come miglior prestazione italiana delle MF60.

Per il resto sono da citare:
Giusy SANGERMANO (MF60), nell’inverno 2° snei 200mt., 3° nei 60 mt. e nella staffetta 4×200 agli Euroindoor; poi finalista nei 100 mt. ai Mondiali
Pasqualina CECOTTI (MF65), anche lei 2° nei 200mt., 3° nei 60 mt. e nella staffetta 4×200 agli Euroindoor; poi finalista nei 100 e 200 mt. ai Mondiali
Giulia PERUGINI (MF70), 2° nel salto in alto agli Euroindoor con la miglior misura di sempre delle 70enni italiane a 1,09; poi 5° ai Mondiali.

fonte: Fidal-Atleticanet

ALLEGATO: ANet_news_Graduatorie_2007_MF70-MF90_20.11.2007.pdf (107 Kb)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *