I MIGLIORI MASTERS 2007 PER LA EVAA

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Anche la federazione europea dei masters (EVAA), dopo quella mondiale (WMA), ha designato quelli che vanno considerati i migliori masters del nostro continente per l’anno che sta finendo. Tra gli uomini ha prevalso il 70enne saltatore in alto svedese Carl-Erik SAERNDAL (nella foto fonte EVAA) e tra le donne la polivalente belga 65enne Edith GRAFF.

Il ventralista SAERNDAL nel corso della stagione all’aperto ha portato il record mondiale della categoria M70 da 1,52 a 1,59. Lo si è potuto ammirare in azione a Misano Adriatico, dove ha saltato in bello stile 1,56 lasciando il secondo piazzato 16 cm. più sotto (in allegato i filmati con i salti dello svedese a Misano, fonte F. Pizzi), Nei precedenti cinque anni è stato il dominatore della categoria M65, in cui detiene il record continentale con 1,61. Lo svedese è stato scelto tra una terna di atleti candidati che comprendeva altri due straordinari saltatori in alto: il tedesco Thomas ZACHARIAS quest'anno al record del mondo fantascientifico M60 con 1,80 e l'eccezionale Marco SEGATEL recordman nel 2007 degli M45 con 2,04. Per il nostro saltatore è comunque è una bella riprova della considerazione ottenuta sul piano internazionale.

La belga GRAFF è stata preferita per aver ottenuto nel corso dell'anno quattro migliori prestazioni mondiali delle W65 (80m. ost. con 14″24; 60m. ost. con 10″58; salto in alto indoor con 1,31; salto triplo indoor con 9,04); inoltre perchè a Riccione ha fatto suoi i titoli mondiali del triplo e degli 80 ostacoli (battendo Nadine O'CONNOR!!); mentre agli Euroindoor di Helsinki ha raccolto quattro titoli continentali. Le altre candidate al riconoscimento della EVAA sono state la saltatrice 70enne tedesca Christiane SCHMALBRUCH (titoli di lungo, triplo e alto) e l'inglese 50enne Jane HORDER vincitrice a Riccione nella su categoria degli 80mt. ostacoli e dei 300mt. ostacoli con il nuovo record mondiale di 46″19.

SAERNDAL e la GRAFF subentrano nel riconoscimento di ”European Best Veteran” al marciatore 70enne inglese Arthur THOMSON e alla fondista tedesca 75enne Melitta CZERWENKA-NAGEL che se l'erano conquistati per l'anno 2006.

Per l'Italia su questo sito a breve sarà possibile partecipare al referendum per l'assegnazione del titolo di Master dell'Anno.

fonte: EVAA-Atleticanet

ALLEGATO: ANet_news_Saerdnal_22.11.2007.avi (11 Kb)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *